Coppia scomparsa a Bolzano, svolta shock: il figlio indagato per omicidio

Benno Neumair, figlio della coppia, è indagato per omicidio volontario e occultamento di cadavere. Nessuna misura cautelare nei sui confronti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:57
Peter Neumair e Laura Perselli

Svolta shock nell’inchiesta sulla scomparsa di Peter Neumair e Laura Perselli, i due insegnati bolzanini in pensione di 63 di 68 anni spariti nel nulla due settimane fa. La procura di Bolzano ha indagato il figlio Benno, di 30 anni, come scrive il Corriere dell’Alto Adige.

L’appartamento in via Castel Roncolo, nel quale i coniugi vivevano con il figlio, è stato posto sotto sequestro su ordine dei pm Igor Secco e Federica Iovene. Benno Neumair è indagato per omicidio volontario e occultamento di cadavere. Per il momento non è stata adottata nessuna misura cautelare nei sui confronti, apprende l’ANSA.

Scomparsi nel nulla

La coppia era molto conosciuta e stimata in città e che potessero aver lasciato la loro casa senza avvisare nessuno è un’ipotesi che venne subito scartata dagli inquirenti. Le ricerche si sono estese, dalla casa di famiglia e dal greto del Talvera, più a valle, controllando anche l’Isarco e l’Adige fino in Trentino. E proprio su una sponda dell’Isarco erano stati rinvenuti, giorni fa, uno zaino, un paio di scarpe e degli indumenti pesanti. Oggi, la svolta delle indagini con l’accusa al figlio di omicidio e occultamento di cadavere.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.