AAA strategia cercasi per una reazione planetaria alla pandemia

Aperte le candidature alla Global Call delle Nazioni Unite ''Idee e Tecnologie innovative contro il Covid-19 e oltre''. Nel mondo, dopo gli Stati Uniti, è il Brasile il Paese maggiormente colpito dal coronavirus

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:29

Sono aperte le candidature alla Global Call ”Idee e Tecnologie innovative contro il Covid-19 e oltre”, promossa dall’Organizzazione delle Nazioni Unite per lo Sviluppo Industriale (Unido) ed organizzata dalla sua rete globale di Uffici di Promozione Tecnologica e degli Investimenti (Itpos). L’iniziativa ha lo scopo di individuare e diffondere le soluzioni e le tecnologie più innovative da tutto il mondo, al fine di contrastare l’impatto del Covid-19 sui paesi in via di sviluppo e rendere le loro economie più resilienti, in linea con gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite (SDGs). Con un focus specifico su quattro categorie strategiche relative alla pandemia- ”Emergenza Sanitaria”, ”Energia e Ambiente”, ”Alimentazione e Agricoltura” e ”Infrastrutture e Industrie Resilienti” – la Global Call è aperta a tutte le aziende, startup, università, incubatori, centri di ricerca e tecnologia e altri potenziali stakeholder, interessati a condividere le proprie competenze tecniche, know-how e best practices per far fronte a questa sfida su scala globale. La Cerimonia di Premiazione della Global Call si terrà il 14 luglio 2020 in live streaming, in ottemperanza alle attuali misure di sicurezza adottate per limitare la diffusione del virus. I vincitori avranno l’opportunità di ricevere assistenza promozionale e di networking da parte di UNIDO, oltre che di esibire i propri progetti all’EuroScience Open Forum 2020 in Italia e all’EXPO Dubai 2021. Le candidature devono essere inviate entro il 30 giugno.

Curva epidemica

La pandemia da coronavirus fa sentire forte la sua presa sull’America Latina in questi giorni, e nelle ultime 24 ore la curva dei contagi ha mostrato una chiara impennata con 1.238.101 casi (+84.163), mentre i morti hanno raggiunto quota 62.195 (+2.851). E’ quanto emerge oggi da una statistica elaborata dall’Ansa sulla base dei dati di 34 Nazioni e territori latinoamericani. Il Brasile continua ad attirare l’attenzione degli esperti sia per il numero dei contagiati, 645.771 (+30.830), sia per quello dei decessi che sono 35.026 (+1.005). Al secondo posto il Perù (187.400 e 5.162) e al terzo il Cile (122.499 e 1.448). Fra le nazioni con più di 5.000 contagi il Messico (110.026 e 13.170), l’Ecuador (41.575 e 3.534), la Colombia (36.635 e 1.145), la Repubblica Dominicana (18.708 e 525), l’Argentina(21.037 e 632), Panama (15.044 e 363), la Bolivia (12.245 e 415), il Guatemala (6.154 e 158) e l’Honduras (5.880 e 243).

Sos Brasile

In Brasile si sono registrati 30.830 nuovi casi di Covid 19 nelle ultime 24 ore, portando il numero dei malati ad oltre 645 mila, il secondo Paese al mondo più colpito dalla pandemia dopo gli Stati Uniti, rende noto il ministero della Sanità brasiliano che rende noti anche 1005 nuovi decessi, portando il totale dei morti per la pandemia a 35.026, il terzo bilancio più grave dopo quello degli Usa e del Regno Unito. Gli stati dove si sono registrati il maggior numero dei nuovi casi sono quelli di Sao Paulo, con 5.365 positivi, e di Bahia, con 2.965. A Sao Paulo anche il numero maggiore di morti, 281, Rio de Janeiro con 146

 

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.