Angelo Colombini (Cisl): Green Pass e mense aziendali, il governo eviti i conflitti sul lavoro

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:14

Il Segretario Confederale della Cisl Angelo Colombini, responsabile della sicurezza sul lavoro, merito all’obbligo del green pass nelle mense aziendali ha dichiarato quanto segue: “E’ necessario evitare interpretazioni estensive della normativa vigente, specie su temi di grande rilevanza, come l’obbligo del green pass per l’accesso alle mense aziendali.

Per tutto il periodo emergenziale, fino a oggi, le disposizioni riferite agli esercizi di somministrazione di bevande e cibi non hanno riguardato le mense aziendali, proprio distinguendo il contesto e la natura del servizio. Non si può oggi modificare tale linea senza che ci sia un nuovo accordo tra le parti sociali o in alternativa una legge generale sulla obbligatorietà del vaccino anti-Covid per tutti.

Come nelle aziende si continuerà con l’applicazione delle misure previste dai Protocolli condivisi, riconosciuti dalla normativa vigente come adeguati a garantire le tutele per i lavoratori, allo stesso modo si farà nelle mense aziendali, rispettando gli interventi di prevenzione risultati efficaci: distanziamento, igienizzazione, protezione delle vie aeree”.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.