NICOLE, LA BAMBINA ROM CON IL QUOZIENTE INTELLETTIVO PIU’ ALTO DI EINSTEIN E HAWKING

ULTIMO AGGIORNAMENTO 4:00

Ha un quoziente intellettivo pari a 162 il che la fa rientrare in quel 2% della popolazione mondiale, quella dei “cervelloni”. Si chiama Nicole Barr, ha 12 anni e vive in una roulotte con la sua famiglia Rom ad Harlow, circa 50 chilometri a nord di Londra. Come ha raccontato il padre, sin da piccola, Nicole ha dato prova di una grande memoria, a dieci anni era in grado di risolvere complessi problemi di algebra e quando era ancora più piccola era in grado di risolvere puzzle per bambini in pochi secondi.

Dopo aver notato le sue spiccate caratteristiche, il padre ha deciso di sottoporla al test per il quoziente intellettivo, scoprendo così che la figlia aveva raggiunto un punteggio più alto, anche se di poco, di quello di Albert Einstein e Stephen Hawking. “Questo dimostra che non importa da dove vieni. – ha dichiarato il padre di Nicole alla stampa londinese – Tanto per cambiare , la comunità rom fa notizia per qualcosa di bello”. Invece la mamma, ha dichiarato ai giornalisti che la figlia avrebbe intenzione di finire la scuola, andare all’università e diventare pediatra.

Ora Nicole è stata ammessa al Mensa, l’associazione internazionale alla quale si può accedere solo dimostrando di appartenere a quella piccola percentuale di popolazione mondiale che ha un quoziente intellettivo superiore alla norma.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.