IRAQ, ANCORA TRE ATTENTATI A BAGHDAD: ALMENO 10 MORTI E 27 FERITI Mentre continua il genocidio della minoranza yazida, da parte degli jihadisti, nel silenzio generale dei media

348
Iraq, attentati

Ancora attentati a Baghdad. È al momento di 10 morti e 27 feriti, il bilancio degli ultimi tre attentati in Iraq, secondo quanto ha riferito l’agenzia di stampa Anadolu, citando fonti della Sicurezza.

Tra le vittime, anche  sette soldati dell’esercito governativo sciita, l’Hashd al-Shaabi (Forze di mobilitazione popolare), rimasti uccisi da un ordigno esploso al passaggio del convoglio su cui viaggiavano, nella zona di al Bushaab in Jazira al Khaldiya, a 23 chilometri a est dal capoluogo della provincia di al Anbar, Ramadi. Una seconda esplosione ha provocato due morti e 5 feriti nella parte est della Capitale, vicino al quartiere industriale della zona di al Talbiyah. Una terza bomba è esplosa in un mercato popolare nel distretto di al Mahmoudiya a sud di Baghdad, causando la morte di una persona ed il ferimento di altre nove.

Nessuno di questi ultimi tre attentati è stato rivendicato. Mentre continua il genocidio della minoranza yazida nel Paese, nel silenzio generale dei media. Da quando il gruppo jihadista ha preso il controllo del nord-est dell’Iraq, due anni fa, oltre 5mila sono stati assassinati, migliaia sono stati fatti prigionieri, ridotti in schiavitù e sottoposti a torture, fisiche e psicologiche, molti sono stati seppelliti vivi, e in maggioranza donne e bambini.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS