LA RICETTA DEL WEEK-END: GIRELLA ARROTOLATA

630
girella

Una torta salata davvero originale, perfetta come antipasto o come secondo piatto, ma anche come un leggero spuntino da portare a lavoro. Un vortice di gusto composto da rotoli di fragrante pasta sfoglia farcita con svariati ripieni a base di spinaci, radicchio tardivo, mozzarella e prosciutto cotto. Una ricetta scenografica di deliziosi vortici che vi conquisteranno ad ogni morso! La parte divertente di questa ricetta sta nel ripieno che può essere facilmente adattato al gusto dei vostri commensali come nella soffice focaccia tutti gusti.

  • Radicchio tardivo 200 g
  • Spinaci freschi 200 g
  • Formaggio lerdamer 100 g
  • Mozzarella 200 g
  • Ricotta 150 g
  • Prosciutto cotto 100 g
  • Pasta sfoglia (2 rettangolari da 230 g l’una) 460 g
  • Sale 2 g
  • Olio extravergine di oliva 30 g
  • Pepe 0,5 g
  • Timo 0,5 g
  • Aglio (2 spicchi da 15 g l’uno) 30 g
  • Noce moscata 0,5 g
  • Uova (per spennellare) 1

Per preparare la girella di sfoglia ripiena iniziate con il ripieno. Lavate gli spinaci sotto abbondante acqua. Prendete quindi una padella dal fondo antiaderente, versatevi a filo 15 g di olio ed uno spicchio di aglio. Quindi aggiungete gli spinaci e coprite la padella con un coperchio. Lasciate cuocere gli spinaci a fuoco basso per 7-8 minuti. Quando saranno cotti togliete l’aglio e riponete gli spinaci in una ciotola. Lasciate scolare gli spinaci nella ciotolina per far perdere l’acqua in eccesso. Passate poi alla preparazione della ricotta. Prendete un colino a maglie strette e appoggiatelo su una ciotola. Quindi aiutandovi con una spatola setacciate la ricotta.

Unite la ricotta così setacciata con gli spinaci ed amalgamate bene gli ingredienti aiutandovi con una forchetta. Per insaporire grattugiate della noce moscata. Se necessario aggiustate il composto di sale e pepe. Tenete quindi da parte. Lavate ora il radicchio sotto abbondante acqua. Prendete quindi un’altra padella antiaderente e versate i restanti 15 g di olio e l’altro spicchio di aglio. Aggiungete quindi il radicchio tardivo e lasciate cuocere il radicchio a fuoco basso per 7-8 minuti. Quando il radicchio sarà passito togliete l’aglio e riponete il radicchio su una ciotolina. Lasciate scolare il radicchio nella ciotolina per far perdere l’acqua in eccesso. Mentre il radicchio sta scolando l’acqua, prendete il ledamer, privatelo della crosta esterna e tagliatelo a dadini. Quindi unite i dadini di ledamer al radicchio e mescolate bene gli ingredienti.

Aggiustate il composto di radicchio ed ledamer di sale e pepe ed aggiungete le foglioline di timo. Versate un cucchiaino di acqua per riuscire ad amalgamare meglio e mescolate bene gli ingredienti. Infine prendete la mozzarella e tagliatela a fettine. Aiutandovi con un colino riposto sopra ad una ciotola lasciate scolare i liquidi in eccesso. Dopodichè prendete la sfoglia e aiutandovi con un mattarello. Stendetela fino ad ottenere un rettangolo 40x30cm. Ora tagliate la sfoglia in senso orizzontale ottenendo dei rettangoli di altezza 11 cm. In un rettangolo di sfoglia ottenuto disponete l’impasto di spinaci. Abbiate cura di disporre l’impasto a circa 1 cm dai bordi. Ripetete l’operazione per il composto di radicchio ed ledamer in un rettangolo e di mozzzarella e prosciutto per il terzo. Spennellate a questo punto i bordi con un uovo sbattuto.

Chiudete quindi i bordi della vostra sfoglia unendoli e pressate le parti che si congiungono con le dita, quindi arrotolatela. Riempite tutte le sfoglie con i ripieni diversi. Con l’altra sfoglia ripetete il procedimento. Otterrete alla fine 6 rotoli di sfoglia ripieni. Ora procedete andando a comporre i rotoli di sfoglia per dare loro la forma di girella. Poi prendete la teglia che userete per infornare la girella. Foderatela con carta forno. Arrotolate una sfoglia su stessa a formare una spirale. Prendete quindi un rotolo con un ripieno diverso ed unitelo al primo schiacciando leggermente e estremità in modo che i due rotoli aderiscano bene. Se non aderiscono bene aiutatevi spennellando con un uovo sbattuto le estremità dei due rotoli.

Continuate a comporre la vostra girella seguendo lo stesso procedimento per attaccare tutti i rotoli di sfoglia stando attenti a unire rotoli dal ripieno diverso per ottenere una volta pronta e tagliata a sezioni con ripieni diversi affiancati. Spennellate quindi tutta la girella con l’uovo sbattuto, avendo cura di spennellare accuratamente anche i punti di congiunzione tra i diversi rotoli. Cuocete la girella di sfoglia a forno statico preriscaldato a 200°C per 20-25 minuti oppure in forno ventilato a 180°C per 10-15 minuti. Una volta pronta, spegnete, sfornate e servite la vostra girella di sfoglia ripiena.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS