PREMIER LEAGUE: ALTRA VITTORIA PER IL LEICESTER, ORA A +5 DAL TOTTENHAM Benitez incassa una sconfitta al suo debutto sulla panchina del Newcastle

541
Premier League, Leicester City v Newcastle United

Non si arresta la lunga striscia di vittorie del Leicester: Ranieri batte 1-0 il Newcastle dell’esordiente Rafa Benitez. Il gol di Okazaki è la dimostrazione che questa è una squadra di predestinati. Nonostante una gara non brillante, le Foxes guadagnano i 3 punti che riconducono il team azzurro a +5 sul Tottenham grazie alla rovesciata dell’attaccante giapponese. Le squadre si affrontano a viso aperto. Inizialmente, il divario che in classifica le divide non si nota: il Newcastle crea le prime opportunità con Ayoze Perez e Colback.

Il Leicester si porta in avanti con Vardy che viene atterrato in area, ma per l’arbitro è regolare. I ragazzi di Ranieri sembrano non dare il meglio, ma questo sembra essere il loro anno: un’azione in area bianconera si trasforma in un gol magnifico. Il pallone finisce sulla testa di Vardy che fa sponda per Okazaki; l’attaccante giapponese non ci pensa troppo e con una rovesciata segna la rete del vantaggio che fa esplodere lo stadio. Il Newcastle prova a rimettere in sesto la gara, ma l’organizzazione difensiva dell’allenatore romano impedisce ai bianconeri di avvicinarsi alla porta.

Nel secondo tempo il Newcastle va in pressione, mentre il Leicester si chiude, per sorprendere la difesa avversaria in contropiede forti del vantaggio. I Magpies vanno vicini al gol in un paio di occasioni, con Janmaat e e Ayoze Perez, ma la giocata si blocca a centrocampo. Il Newcastle costruisce azioni offensive che potrebbero portare il pallone in rete, ma troppa imprecisione impedisce a Benitez, all’esordio sulla panchina inglese, di esultare. Il Leicester si avvicina ad un’altra rete, nonostante una prestazione non brillantissima, ma la palla non entra. Tuttavia, Ranieri può accontentarsi dell’1-0 che permette di tornare a +5 sul Tottenham a 8 giornate dal termine della Premier League. Il sogno scudetto continua.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS