TUNISIA: ARRESTATI 5 JIHADISTI CHE VOLEVANO RAGGIUNGERE LA LIBIA In manette anche il fratello di un kamikaze. Custodia cautelare per un affiliato di Okba Ibn Naafaa

348
tunisia polizia

Nuova operazione anti jihad in Tunisia. Le forze dell’ordine hanno arrestato 5 persone che si stavano preparando a raggiungere i campi di addestramento per terroristi in Libia. Lo rivelano fonti di sicurezza, specificando che i fermati erano da tempo sotto controllo e sono stati bloccati nel momento in cui hanno cominciato a contattare degli intermediari per la facilitazione della loro partenza, elemento che ha confermato agli investigatori l’intenzione di raggiungere gruppi terroristici. Sempre secondo le stesse fonti, uno degli uomini finiti in manette sarebbe il fratello di un kamikaze che l’anno scorso si fece esplodere in un aeroporto in Libia. I cinque arrestati e i tre intermediari (anch’essi fermati) sono stati trasferiti alla Brigata centrale per la lotta al terrorismo di Tunisi per le indagini.

Intanto l’autorità giudiziaria di Tunisi ha emesso un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di uno dei principali addetti alla sezione mediatica della cellula terroristica Okba Ibn Naafaa, affiliata a sua volta ad Ansar al Chariaa. L’arrestato, comparso ieri davanti al giudice istruttore, è accusato di essere il responsabile della produzione di numerosi video concepiti per incrementare il numero dei giovani tunisini verso i territori in mano all’Isis in Siria e di fungere da collegamento tra i jihadisti tunisini e quelli in Siria o Libia. L’arresto è stato possibile grazie alle rivelazioni fatte in carcere dalla responsabile della sezione mediativa della cellula terroristica Okba Ibn Nafaa, Fatma Zouaghi, rivelano i media locali.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS