Tempesta meteorica in arrivo: occhi puntati al cielo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:07

Il cielo autunnale si prepara per un evento di gala. Infatti, nella notte tra il 21 e il 22 novembre, sopra le nostre teste potrebbe verificarsi un evento da non perdere. Gli appassionati di osservazioni celesti avranno la possibilità di vedere diverse meteore al secondo durante un raro evento: la tempesta meteorica. 

Le Alfa Monocerotidi

Infatti, secondo due scienziati esperti di meteore, Esko Lyytinen e Peter Jenniskens, quest'anno lo sciame delle Alfa Monocerotidi potrebbe dar vita a un evento astronomico più unico che raro. Non è garantito, ma i due scienziati sostengono che ci siano delle “buone probabilità” di vedere la prima tempesta meteorica della Alfa Monocerotidi dal 1995, quando hanno prodotto tassi di circa 400 meteore l'ora. 

Quando?

Per non perdersi questo spettacolo, però, bisognerà avere alcune accortezze. Infatti, l'American Meteor Society (Ams), spiega come l'attività di questo sciame di meteore finisca entro un'ora. “L'outburst è prevista intorno alle 4:50 UT (quando in Italia saranno le 5:50, ndr), quindi l'Europa occidentale e l'Africa nordoccidentale sono le migliori località per vedere questo spettacolo – spiega l'Ams -. La Luna non rappresenterà un fattore, poiché illuminata solo al 20% e nella costellazione della Vergine”. Lo sciame sarà localizzabile nella costellazione del Cane Minore

Da dove arrivano le Alfa Monocerotidi?

Questo sciame di meteore sembra essere circondato da un alone di mistero, ancora di più rispetto a tutti gli altri eventi astronomici. Infatti, gli scienziati – al momento – non sono sicuri di quando sia iniziato o cosa lo provochi esattamente. Sicuramente, hanno sottolineato, questa esplosione è causata dalla polvere rilasciata da una cometa di lungo periodo, ma la cometa stessa rimane una sconosciuta

L'outburst del 1995

Seppur le sue origini restano sconosciute agli scienziati, le Alfa Monocerotidi periodicamente si “esibiscono” sopra il nostro cielo. Sono state visibili nel 1925, nel 1935, nel 1985 e nel 1995; in quest'ultimo anno lo sciame regalò agli appassionati uno spettacolo degno dei migliori teatri, con un tasso di ben 400 meteore l'ora

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.