In migliaia alla camera ardente di Davide Astori
MERCOLEDÌ 07 MARZO 2018, 23:01, IN TERRIS

COVERCIANO

In migliaia alla camera ardente di Davide Astori

Tifosi e amici hanno reso omaggio allo sfortunato capitano della Fiorentina. Alle 10 i funerali: la salma passerà dal Franchi

REDAZIONE
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Coverciano, in migliaia hanno reso omaggio a Davide Astori
Coverciano, in migliaia hanno reso omaggio a Davide Astori
E'

tornato a casa Davide Astori, in quel centro sportivo di Coverciano, a due passi dal centro di Firenze, dove aveva vissuto molti ritiri con la maglia della nazionale. La numero 13 ovviamente, la stessa che, con il colore azzurro della nazionale italiana e quello viola della Fiorentina, ha campeggiato posata sul suo feretro, esposto nella camera ardente allestita nella palestra del complesso dalle 16 alle 22.30. In migliaia sono accorsi a salutarlo prima dei suoi funerali, previsti per la giornata di domani nella Basilica di Santa Croce: amici, parenti e tifosi. Tanti tifosi. Gli stessi che, durante le esequie, non potranno accedere alla chiesa come disposto dai vertici della Fiorentina, i quali hanno preso questa decisione in previsione di un afflusso enorme di persone ai piedi della scalinata che troneggia sull'omonima piazza.


Saluto commosso

Nel giorno dei suoi funerali sarà l'intera città di Firenze a rendere omaggio al capitano della Viola, come disposto dal sindaco Nardella: le bandiere saranno a mezz'asta, mezzi e veicoli di servizio pubblico porteranno un segno di lutto e, alle ore 13 in punto (come il suo numero di maglia preferito), scuole e uffici osserveranno un minuto di silenzio. Un modo per stringersi attorno alla famiglia dello sfortunato calciatore, per partecipare al dolore per una scomparsa improvvisa che ha sconvolto l'intero mondo del calcio e non solo: a Coverciano, per porgere un ultimo saluto a Davide, sono giunte persone da ogni parte d'Italia, dimentiche delle proprie rivalità e fedi calcistiche. Amici e avversari (solo sul campo), compagni ed ex compagni, tifosi viola e non, autorità cittadine e vertici federali: la camera ardente del centro sportivo, ritrovo della nazionale, ha visto scorrere un fiume di persone che, silenziose, hanno salutato commosse il capitano della Fiorentina. Il pullman dei suoi compagni, arrivato verso le 17, è stato accolto da un applauso scrosciante al suo arrivo e alla sua ripartenza.


Il passaggio al Franchi

Le esequie si svolgeranno alle ore 10 e la cerimonia sarà presieduta dall'arcivescovo di Firenze, il cardinale Giuseppe Betori. La salma del calciatore passerà prima davanti allo stadio Artemio Franchi, casa della Viola e teatro delle più recenti imprese calcistiche di Davide. L'ultimo saluto a quel terreno di gioco dove aveva trovato la definitiva consacrazione, una nuova casa sportiva ma anche familiare, la sua dimensione ideale, un ruolo da leader in campo e fuori. Nel gioco come nella vita.

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
CALCIO

Astori: un uomo, un Capitano

Dalla Serie C alla Nazionale, storia di un calciatore scomparso troppo presto

Il capitano della Fiorentina, Davide Astori
"Profondamente sconvolta" la Fiorentina ha annunciato la scomparsa di Davide Astori, classe 1987, difensore e capitano della Viola. Un...

Astori morto per bradiaritmia

L'esito dell'autopsia sul corpo del capitano della Fiorentina: il cuore ha rallentato il battito fino a fermarsi

Davide Astori
NEWS
UDIENZA PONTIFICIA

In preghiera per l'ecumenismo

Papa Francesco recita il Padre Nostro con i giovani sacerdoti e monaci delle Chiese ortodosse orientali
GIGANTI DELLA RETE

Web tax contro l'impunità fiscale

All’editoria mancano 3 miliardi. Da un convegno in Senato l'appello per portare la tassazione dei colossi di Internet...
GIORDANIA

Tragico incidente a Petra, muore turista italiano

La vittima, Alessandro Ghisoni, è stato ucciso dalla caduta accidentale di massi
Un migrante bengalese che vende selfie stick - Foto © Diego Cuopolo per IRIN
PALERMO

Violenza su bengalesi, arrestata banda di giovani

Aggressione con mazze da baseball. Ipotesi di raid punitivo a scopo razziale
SICUREZZA

Bonus seggiolini: via a contributo statale, ma il sito va in tilt

Il contributo statale dovrà essere speso entro un mese
EMERGENZA SANITARIA

Coronavirus, 38enne ricoverato grave a Lodi. Contagiati altri due

A fini cautelativi è stato chiuso il Pronto Soccorso di Codogno. L'assessore Gallera: "Lieve miglioramento, ma in...
Plurilinguismo

La lingua madre e la sfida del plurilinguismo

Nella Giornata internazionale a tema, il punto sui percorsi di integrazione linguistica nella scuola. Bax: "La scuola...

Uno stipendio per la maternità

Sono molte le donne straniere che in seguito ad abusi e violenze rimangono incinte e, purtroppo molto spesso scelgono...

Quello che la politica non dice sulle banche

E'la globalizzazione, bellezza! Intesa San Paolo ha lanciato un'Opa definita amichevole – in...
BELPAESE

Istat: Italiani più soddisfatti al Nord

Aumenta la soddisfazione generale degli Italiani. Più contenti i giovanissimi
La nave Diamond Princess attraccata al porto di Yokohama - Foto © Kim Kyung-Hoon per Reuters
EMERGENZA SANITARIA

Coronavirus, il rientro degli italiani slitta a domani

Negativi i primi test effettuati sulla nave. Migliorano le condizioni dei coniugi allo Spallanzani
GRAN BRETAGNA

Londra, muezzin accoltellato in una moschea: fermato l'aggressore

L'aggressione all'interno della moschea di Regent's Park
CATANIA

Caso Gregoretti: chiesta udienza preliminare per Salvini

L'atto è stato depositato dalla Procura di Catania alla presidenza del Gip
SFRUTTAMENTO LAVORATIVO

Approvato il primo piano nazionale contro il caporalato

Dieci le azioni prioritarie del piano, tra cui anche assistenza, protezione e reinserimento socio-lavorativo delle vittime
In primo piano, la cosiddetta
ITALIA

Scampia, inizia la demolizione della Vela: "Non siamo solo Gomorra"

Il plauso del sindaco di Napoli, Luigi De Magistris: "Una nuova periferia è possibile"
UDIENZA PONTIFICIA

"Etica ecologica contro l'egolatria"

Papa Francesco traccia le prospettive dell'educazione cattolica nel terzo millennio globalizzato