CICLISMO: PRIMO ORO ITALIANO AI MONDIALI DI MOUNTAIN BIKE DI VALLNORD

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:37

Dopo l’inizio deludente dell’Italia a questi mondiali di mountain bike di Vallnord, in Andorra, arriva il primo successo azzurro con la prima medaglia d’oro nel Cross Country Large. Ad aggiudicarsela la diciassettenne piemontese Martina Berta, al suo primo anno di competizioni Juniores e già campionessa del mondo.  La ciclista ha alle spalle tre titoli europei uno in categoria esordienti e gli atri due come allieva.

La giovane ha trionfato nella gara di oggi, terminando con un distacco notevole – 1’20” – dall’atleta inglese  Evie Richards seconda in classifica. Terza la grande favorita Nicole Koller che termina la corsa con un ritardo di 2’27”. Finiscono in quinta e settima posizione le altre due italiane in gara, Alessia Verrando e Greta Seiwald. Questa di Berta è la prima medaglia d’oro Italiana in questa specialità.

Il mondiale è iniziato questo lunedì con un sesto posto deludente sia per gli uomini che per le donne nell’XCE – Cross-country eliminator – di Luca Braidot e Anna Oberparleiter. L’ottimismo è stato riacceso dal bronzo di Ieri nella gara Team Relay, vinta dalla Francia con la Danimarca in seconda posizione. Buon risultato per la staffetta composta da Eva Lechner, Gioele Bertolini, Marco Aurelio Fontana e Francesco Bonetto, che sono stati protagonisti di una gara spettacolare segnata dalla caduta della Lechner ma vinta più che meritatamente dai francesi che hanno dato un distacco abissale alle altre nazionali.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.