Sant’Aurea di Ostia: cosa racconta la leggenda agiografica sulla sua vita

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:11

Sant’Aurea di Ostia, Ostia (Roma), 269 ca. Non si hanno notizie storicamente sicure sulla sua vita. L’unica certezza è che, a Ostia, sia esistita una chiesa dedicata a sant’Aurea restaurata, successivamente, dai papi Sergio 1, Leone III e Leone IV.

La leggenda agiografica racconta come Aurea, in quanto cristiana, venga sottoposta a interrogatorio, eseguito personalmente, dall’imperatore Claudio e come poi venga torturata e confinata a Ostia, nelle sue proprietà. Dopo poco tempo viene di nuovo arrestata, torturata e poi gettata nel mar Tirreno con una pietra legata al collo.

Il suo corpo, portato a riva dalle onde, viene sepolto nelle terre della sua famiglia, fuori delle mura di Ostia e, in seguito, traslato in una chiesa paleocristiana che sorge in zona, nei pressi dell’attuale basilica di Sant’Aurea.

Tratto dal libro “I santi del giorno ci insegnano a vivere e a morire” di Luigi Luzi

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.