San Giuliano di Le Mans: ecco quante parrocchie ha fondato

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:11

San Giuliano, Protovescovo di Le Mans Roma, ? – Le Mans (Francia), Il sec. Incerte le notizie sulla sua vita. Alcuni agiografi affermano che sia un nobile romano appartenente alla gens Giulia.

Avvenimenti

  • Viene nominato vescovo da san Clemente e inviato a evangelizzare la Gallia. Giunto alle porte di Le Mans, fa sgorgare una fonte di acqua zampillante in un territorio arido, che soffre di una grave carenza di acqua potabile.
  • Dopo sette anni di episcopato si reca a Roma; quando ritorna a Le Mans porta con sé molte reliquie che utilizza per fare miracoli (con conseguenti conversioni).
  • Gli succede nell’episcopato san Liborio.

Spiritualità

Un grande spirito missionario lo porta a percorrere tutta la regione: le chiese edificate ricordano il suo passaggio. E’ molto generoso con i poveri, i malati e gli orfani. Fonda novanta parrocchie rurali, ordina centosessanta sacerdoti e ventidue diaconi.

Morte

Muore santamente dopo quarantasette anni di proficuo episcopato. Parte delle sue reliquie vengono distrutte dagli ugonotti nel 1562. La testa del Santo è ancora esposta nella cattedrale di Le Mans. 

Tratto dal libro “I santi del giorno ci insegnano a vivere e a morire” di Luigi Luzi

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.