A Policoro, la Madonnina resiste alla furia del vento

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:00

Nella notte fra l'11 e il 12 novembre, l'intero Metapontino è stato scosso da una tromba d'aria che ha falcidiato gran parte dell'area litorale. In particolare, la città di Policoro è stata investita da raffiche di vento e una serie di precipitazioni che hanno provocato smottamenti sulle strade, allagamenti copiosi ed esondazioni di fiumi e torrenti

Il “miracolo della Madonnina”

Eppure, nel dramma dell'evento, un piccolo episodio ha acceso la speranza degli abitanti. Nella furia devastatrice del vento, che ha sradicato gli alberi del lido della città, una stata della Madonnina è rimasta in piedi, ritta nel suo biancore in mezzo alla devastazione. C'è già chi grida al miracolo, data l'inspiegabile integrità della statua circondata da alberi abbattuti, rami caduti e tronchi divelti. Ma, nonostante tutto, quella statua è rimasta salda nella vegetazione irriconoscibile: oggi c'è chi va a verificare di persona e scatta pure una foto. Un mini-pellegrinaggio in una località che guarda al futuro con una dose di speranza.

 

 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.