Non si può sempre girare la testa dall’altra parte

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:54
Migranti

Reverendo direttore, grazie per il servizio che svolgete quotidianamente.

Ho avuto modo di leggere e apprezzare l’intervento di Edoardo Barbarossa che riporta le parole del Papa su una tematica delicata come quella del fenomeno delle migrazioni.

Molto volte si fa finta di non vedere cosa accade nel Mediterraneo o sulla rotta dei Balcani. Luoghi lontani dalle nostre città e ci scandalizziamo solo quando si parla di naufragi o di morti.

Ma tutti i giorni, nel silenzio, queste persone rischiano la vita nella speranza di trovare un futuro migliore, fuggono da guerre, persecuzioni e fame.

Non penso sia più possibile rimanere nel silenzio… Dobbiamo tutti impegnarci affinché nessuno muoia più nel mare… Accogliere, integrare…. Questo è quello che dovremmo fare.

Cordiali saluti, Anna B.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.