DOMENICA 12 NOVEMBRE 2017, 02:00, IN TERRIS

CALCIO E SCOMMESSE

Polemiche per un nuovo sponsor della Nazionale italiana

La Lega calcio Serie A sottoscrive un accordo con una società russa ritenuta poco trasparente

REDAZIONE
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
calcioscommesse
calcioscommesse
C

alcio italiano e gioco d'azzardo, proseguono le polemiche. Si apprende dal sito specializzato AgiMeg (la cui pagina attualmente è però indisponibile) e da Avvenire che la Lega calcio di Serie A ha sottoscritto un accordo di sponsorizzazione con la 1XBet, una grande azienda russa di scommesse.

È la seconda volta che accade, dopo che nel 2016 la Nazionale di calcio ha deciso di sponsorizzare la Intralot, azienda italiana di scommesse. All'epoca si alzò un polverone, in quanto fu ritenuto da molti inopportuno che la massima rappresentanza calcistica del Paese promuovesse un sito di scommesse e azzardo.


La posizione dei monopoli

Stavolta la polemica è destinata ad infiammarsi ancora di più. Infatti il partner scelto - rileva Avvenire dopo aver contattato l'Agenzia delle dogane e dei monopoli (Aams) - opera in Italia senza una licenza. "1XBet non ha concessione, è contra legem – hanno riferito dalla Aams ad Avvenire –. In Italia si può fare raccolta di gioco solo con una concessione, è una certezza. Come il fatto che dopo un gior- no ne viene un altro".

Inoltre - aggiungono da Aams - "la legge 401 del 1989, all’articolo 4, fa espresso divieto di assumere la qualifica di sponsor a soggetti che non hanno autorizzazione alla raccolta di gioco e c’è anche una sanzione". I siti di scommesse on line - scrive ancora il quotidiano dei vescovi - dovrebbero avere indirizzo che termina con '.it' e invece 1XBet ha '.com'. C’è solo un sito in italiano ma non è autorizzato.


Poca trasparenza

La Aams oltre quindici giorni fa ha segnalato l'anomalia alla Lega calcio Serie A. "Lo abbiamo fatto - spiegano - per la tutela del mercato e anche per un rapporto tra istituzioni che si devono coordinare. Se c’è una legge va rispettata. Nulla giustifica. Il messaggio è fuorviante. Questa società viola la legge". Del resto - concludono - "chi non è costretto dalle regole del mercato e quindi anche da quelle finanziarie e di tassazione, offre il prodotto a più basso costo e quindi la gente si sposta su loro, purtroppo, magari anche perché promettono grandi vincite".

Stando a quanto aveva riportato il sito AgiMeg, sembrerebbe inoltre che non sempre queste vincite vengono garantite. "L’aspetto più inquietante di tutta la vicenda - si legge - oltre all’assenza di licenza per poter operare sul mercato italiano, riguarda quella che sembra essere la poca trasparenza di questo boomaker, soprattutto nel pagamento delle vincite". E si riportano le testimonianze di persone che "avendo vinto somme importanti, si ritrovano nell’impossibilità di poterle ritirare".


Il precedente del 2016

Nell'ottobre 2016, a seguito dell'accordo di sponsorizzazione tra Nazionale italiana e Intralot, Avvenire lanciò la campagna "Azzurro vergogna", suscitando interrogazioni parlamentari e dibattito pubblico. "La sponsorizzazione con Intralot? Nella vita si può anche sbagliare. L’importante è saperlo riconoscere", spiegò Carlo Tavecchio, presidente della Federcalcio. "È un contratto che ho deciso di non rinnovare e ci tengo a specificare che questi 1,5 milioni di euro di sponsorizzazione li devolveremo in beneficenza", aveva poi annunciato Tavecchio durante un’audizione alla Commissione Antimafia.

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Le Sardine a Bologna
VERSO LE REGIONALI

Sardine a Bologna: "Siamo 40 mila"

Raduno a una settimana dalle elezioni in Emilia-Romagna. Santori: "Risvegliato il senso civico"

"Fare i fessi" per il Vangelo

Nel Vangelo di questa domenica abbiamo Giovanni che indica l'Agnello di Dio che prende sopra di sé i peccati...
La Skoda coinvolta nell'incidente
MILANO-VENEZIA

In bici sull'A4: muore sul colpo travolto da un'auto

Non è stato ricostruito il motivo per cui la vittima fosse in bicicletta in autostrada
Khalifa Haftar e Fayez al-Sarraj
LIBIA

Haftar chiude i terminal di petrolio

Onu: conseguenze devastanti. Sarraj potrebbe disertare la Conferenza di Berlino
I soccorsi a Rigopiano
COMMEMORAZIONE

"Aspettiamo ancora giustizia"

Nel terzo anniversario della tragedia di Rigopiano i familiari delle 29 vittime aspettano di conoscere la verità
Canto liturgico
DIOCESI ALIFE-CAIAZZO

Al via gli appuntamenti "Musica e canto nella Liturgia"

Prevedono sia teoria che pratica spaziando dall'animazione liturgica ai laboratori vocali e strumentali
Agenti di polizia
PUGLIA

Lamorgese: "Da lunedì 20 nuovi poliziotti a Foggia"

Specializzati nella tutela delle persone sottoposte a protezione personale
Il luogo della sparatoria
UTAH | USA

Sparatoria in una casa a Salt Lake City: 4 morti

C'è anche un ferito, sono tutti membri della stessa famiglia
Unicef in Libia
SOLIDARIETÀ

Libia: decine di migliaia di bambini tra violenze e caos

Lo denuncia Unicef: "Danneggiate circa 30 strutture sanitarie; 200.000 bimbi senza scuola"
Emmanuel Macron
FRANCIA

Parigi, dura contestazione contro Macron

Una trentina di manifestanti tentano un blitz al Theatre Bouffes du Nord: nel mirino la riforma delle pensioni
Laboratorio

La madre di tutte le battaglie

Purtroppo, ormai da molto tempo, gli attacchi ai valori antropologici che costituiscono il fondamento di una...
Memoriale per Daphne Caruana Galizia
MALTA

Caso Caruana Galizia: il capo della polizia si dimette

L'annuncio è stato fatto dal nuovo premier maltese Abela: presto riforma su procedura di nomina. Il commento del...
ARTE

Ritratto di signora di Klimt è autentico

La conferma dell'autenticità del quadro arriva dai periti a poche settimane dal ritrovamento nello stesso luogo dove...
Deborah Dugan
MUSICA

Caos Grammy: silurata la prima presidente donna

A pochi mesi dalla sua nomina, Deborah Dugan è stata rimossa dal suo incarico e c'è chi parla di un vero e...