MERCOLEDÌ 04 OTTOBRE 2017, 11:29, IN TERRIS

LINGUA DEI SEGNI ITALIANA

Dal Senato via libera per riconoscere la Lis. Il ddl passa alla Camera

Come spiegato dalla senatride del Pd Nicoletta Favero, i pilastri principali del ddl sono due: il primo è la prevenzione;  il secondo è il pieno riconoscimento nella scuola della lingua dei segni nell'ottica del bilinguismo

REDAZIONE
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici

Con  133 sì, 1 no e 61 astenuti il ddl 302, che riconosce la Lis (lingua dei segni italiana) come "lingua propria della comunità dei sordi, equiparandola pertanto a una qualsiasi lingua di minoranza linguistica", ha ricevuto il primo via libera dal Senato. Il ddl, presentato dal relatore Francesco Russo (Pd), è stato approvato con il nuovo titolo "Legge quadro sui diritti di cittadinanza delle persone sorde, con disabilità uditiva in genere e sordocieche". Il provvedimento ora dovrà passare alla Camera dei deputati. 


I pilastri del ddl

Come spiegato dalla senatrice del Pd Nicoletta Favero, i pilastri principali del ddl sono due: il primo è la prevenzione, con la diagnosi precoce e lo screning neonatale per l'intervento tempestivo; il secondo è il pieno riconoscimento nella scuola della lingua dei segni nell'ottica del bilinguismo per garantire pieni diritti alle persone sorde e sordocieche. 


Il progetto "InSegni"

La Comunità Papa Giovanni XXIII - grazie anche all'allora segreteria degli Affari Esteri, Valeria Ciavatta, ed ai Capitani Reggenti, che hanno contribuito alla Start Up del progetto, ed alla Fondazione Cassa di Risparmio di San Marino che nel 2006 ha finanziato parte del progetto - ha avviato il progetto "InSegni Apprendi" che si è sviluppato in diversi Paesi del mondo tra cui italia, San Marino, Brasile, Bangladesh. Il progetto in realtà ha avuto i suoi natali in Cile grazie a Patricio Castillo, animatore per l'ambito persone sorde e loro famiglie della Comunità fondata da don Oreste Benzi. Come si legge nel sito online www.apg23.org, la Comunità è impegnata a sostenere le persone sorde nei loro diritti e dignità. Per questo è nata l'intesa la collaborazione con l'Ente Nazionale Sordi. In questo ultimo periodo, ad esempio, l'Apg23 è impegnata nell'elaborazione della legge-quadro della Repubblica di San Marino sulla disabilità, in particolare per il riconoscimento della Lingua dei segni italiana. 

 

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento


Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Cristiano Ronaldo
EURO 2020 | QUALIFICAZIONI

Ronaldo non si ferma: a un passo da quota 100

Con la rete al Lussemburgo il portoghese tocca 99 gol in nazionale. Il record assoluto di Ali Daei (109) è nel mirino
Gli stabilimenti ex Ilva
EX ILVA

ArcelorMittal, ultimatum delle aziende dell'indotto

Gli autotrasportatori mordono il freno e chiedono il saldo delle fatture. Boccia: "Senza scudo penale non si firma...
Emergenze a Venezia, Roma e Firenze
MALTEMPO

Da Venezia a Roma: piene, pioggia e vento sull'Italia

Acqua alta a 150 cm nella Serenissima, ora in discesa. A Firenze rischio piena dell'Arno, disagi a Roma e in Alto Adige
Sabato e domenica forti piogge
METEOROLOGIA

Allerta rossa in 3 Regioni: domani pioggia e freddo

La Protezione Civile ha diramato l'allerta arancione in altre 8 Regioni e quella gialla sulle restanti
I soccorsi
MILANO

Maxi rissa davanti al McDonald: 30 ragazzi coinvolti

Fermati tre giovani di nazionalità tunisina: un 18enne e due minorenni
MALTEMPO

Non c'è pace per Venezia, nuova allerta per domani

In arrivo 20 milioni di euro per il primo ristoro dei danni
Carabinieri nella fabbrica di Melito
MELITO DI NAPOLI

Tiene segregati 43 operai in nero: arrestato imprenditore

Tra le vittime, tutte italiane, anche una donna incinta e due minorenni
Fulmini in mare
METEOROLOGIA

Dove cadrà il fulmine? Lo (pre)dice l'intelligenza artificiale

L'algoritmo, sviluppato in Svizzera al Politecnico di Losanna, usa solo dati meteorologici
Scontri in Bolivia
AMERICA LATINA

Bolivia, scontri tra polizia e manifestanti: 8 morti

L'appello via Twitter di Evo Morales affinché si metta fine al massacro
ArcelorMittal

Fuori del mondo

Sulla ex Ilva ora interviene anche la Procura della Repubblica di Milano. Il procuratore capo Francesco Greco, rende...
Campanile cristiano e minareto islamico

L'antidoto al male degli estremismi

"La tolleranza non ha mai provocato una guerra civile, l'intolleranza ha coperto la terra di massacri"....
L'ex Ilva
IL CASO

Ex Ilva, nodo scudo penale: è ancora scontro

Il vertice al Mise ha ribadito le posizioni: ArcelorMittal vuole andarsene il 4 dicembre. E la Procura di Milano apre un...