Pasta con le alici alla palermitana: estate batti un colpo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:00

Ci abbiamo provato la scorsa settimana con gli spaghetti al polpo, senza riuscirci. La bella stagione sembra ancora lontana. Per “evocarla” vi proponiamo un altro piatto di mare, la pasta con le alici alla palermitana, sperando di avere più fortuna. 

Ingredienti (4 persone)

Bucatini – 400 g

Alici già pulite– 400 g

Finocchiella selvatica – 400 g

Filetti di acciughe salate – 3

Olio extravergine d'oliva – 250 g

Cipolla – 1

Uva passa – 1 manciata 

Pinoli – 1 manciata

Zafferano – qb

Sale, pepe– qb

Burro – qb

Farina – qb

Pangrattato – qb

Preparazione

Scaldate in un tegame 4 cucchiai di olio extravergine d'oliva, unite la cipolla tritata: quando sarà appassita, a fuoco basso, unite la polpa dei filetti d'acciuga tritati che in precedenza avrete lavato per rimuovere il sale. Fate cuocere per qualche minuto, nel frattempo fate tostare i pinoli. A questo punto aggiungere i pinoli, il pepe, altro olio e l'uvetta. Mondare e lessare la finocchiella in acqua bollente, leggermente salata, scolarla, tenerla in caldo, conservando a parte l'acqua di cottura. Infarinare e friggere le alici in un'altra padella a fuoco basso, aggiungendo anche un pizzico di zafferano. A cottura ultimata rimuoverle. Calare la pasta nella stessa acqua dove è stata bollita la finocchiella per farne prendere l'aroma. Scolarla al dente e condirla prima con le acciughe (ridotte a poltiglia), poi aggiungere gli altri ingredienti mescolando bene. A questo punto far tostare il pan grattato in una padella con un po' di burro. Spolverare sulla pasta, impiattare, aggiungere le alici fritte e servire.

Buon appetito  

 

 

 

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.