Le orechiette? Provatele con i pomodori al forno

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:09

Tipiche della cucina pugliese, le orecchiette sono un tipo di pasta che amo molto. Io uso quelle comprate al supermercato ma, ovviamente, seppur buonissime non hanno nulla a che vedere con quelle fatte tradizionalmente. Ecco la ricetta che vi propongo: orecchiette con i pomodori al forno.

Ingredienti

  • 320 grammi di orecchiette
  • 600 grammi di pomodori a grappolo
  • 3 cucchiai di olio
  • 4 spicchi di aglio
  • 2 cucchiaini di origano secco
  • 4 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 40 grammi di cappero sott’aceto
  • 40 grammi di olive nere
  • sale e pepe

Procedimento

Riscaldate il forno a 250 gradi. Foderate una placca con un pezzo di carta da forno, bagnato, ben strizzato con le mani e allargato. Spennellate la carta con un cucchiaio d’olio d’oliva. Lavate i pomodori, asciugateli con carta. Tagliateli a metà, in orizzontale. Allineateli sulla placca, con i tagli verso l’alto. Sbucciate gli spicchi d’aglio e riduceteli a filetti sottilissimi, con un coltello, su un tagliere. Distribuite filetti d’aglio sulla polpa dei pomodori. Insaporitela con un abbondante pizzico di sale, con metà origano e con l’olio d’oliva rimasto, fatto scendere a filo. Introducete la placca nel forno caldissimo. Cuocete i pomodori 3 minuti, spegnete i forno e lasciatevi dentro la placca con pomodori 12 ore, con lo sportella chiuso.

Togliete la placca dal forno, allontanate i filetti d’aglio da sopra i pomodori. Eliminate la buccia di ogni mezzo pomodoro (verrà via con facilita). Riducete la polpa a filetti, metteteli in una insalatiera, conditeli con l’olio extravergine, il pepe, un pizzico di sale fino e altro origano. Aggiungete i frutti di cappero, scolati dal liquido di conserva, e le olive al forno. Lessate le orecchiette, in acqua bollente salata con il sale grosso, 15 minuti (o quanto è indicato sulla confezione). Scolatele, raffreddatele in acqua fredda, asciugatele e unitele al condimento. Mescolate e servite.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.