Puglia e Toscana si incontrano a tavola

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:21

Con questa ricetta vi proponiamo un incontro tra un piatto tipico toscano e i profumi della Puglia. Un piatto semplice e schietto, veloce da preparare utilizzando deliziosi pomodori maturi scaldati all’aroma dell’origano.

Ingredienti per 4 persone

  • 400g di pici
  • 1200g di pomodori San Marzano (o similari)
  • 2 spicchi di aglione della Val di Chiana
  • una manciata di taralli pugliesi al finocchietto
  • 200g di stracciata di fiordilatte
  • qualche rametto di origano secco
  • un pizzico di peperoncino piccante
  • olio extravergine di oliva
  • sale-pepe

Preparazione

Lavate i pomodori e praticate un’incisione a croce sul fondo. Fate bollire abbondante acqua; quindi immergete i pomodori per un minuto. Scolateli e fateli raffreddare qualche istante: la buccia a quel punto si eliminerà con facilità. Divideteli, eliminate i semi e ricavate dei petali che taglierete a metà. Tenete da parte. Versate tre cucchiai d’olio in una larga casseruola. Private l’aglio della camicia, schiacciatelo in modo da frantumarlo; quindi mettetelo in una casseruola e fate rosolare a fiamma dolce fino a che non si riduca in una sorta di crema. Aggiungete i pomodori, il peperoncino e mescolate con cura, aggiungete l’origano quindi fate cuocere per circa 20 minuti aggiungendo poca acqua se necessario. Salate e pepate Fate cuocere i pici in abbondante acqua salata bollente. Scolate e versate in una larga insalatiera, versatevi sopra il pomodoro, mescolate delicatamente con un filo di olio a crudo. Rifinite con stracci di fiordilatte e briciole di tarallo e servite subito ben calda.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.