Per il menù di Pasqua: cotolette di agnello al forno a modo mio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:11

Nella mia casa, il giorno di Pasqua è tradizione cucinare l’agnello. Ci sono molti modi per prepararlo, al forno con le patate, in padella con il rosmarino e la salvia, oppure – questo è quello che preferisco io – impanato e al forno. Ecco allora come cucinare le cotolette di agnello al forno a modo mio. 

Ingredienti

  • 10-12 cotolette di agnello
  • 3 uova
  • farina
  • pan grattato
  • zenzero
  • trito di erbe aromatiche
  • sale
  • olio extravergine di oliva

Procedimento

Iniziate facendo un trito di erbe aromatiche: salvia, rosmarino, timo, origano, maggiorana. Una volta sminuzzate, mescolatele con il pane grattato, aggiungete un pizzico di sale, un po’ di zenzero grattugiato e tenete da parte. In una ciotola rompete le uova, regolate con un pizzico di sale e sbattetele con una forchetta. In un altro piatto versate un po’ di farina.

Prendete le cotolette di agnello, passatele velocemente sotto l’acqua e poi tamponatele con della carta da cucina. Passatele nella farina, scuotendole leggermente per far cadere quella in eccesso, poi nell’uovo e poi nel pan grattato alle erbe.

Una volta pronte, disponetele su una teglia ricoperta con della carta da forno. Accendete il forno a 180 gradi, fate scaldare mentre preparate tutte le cotolette; irrorate con un filo di olio e infornate e fate cuocere fino a che non risulteranno dorate.

Una volta pronte, trasferite su un piatto da portata, decorate con degli spicchi di limone e servite ben calde, magari accompagnate da un’insalata verde.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.