DOMENICA 02 AGOSTO 2015, 005:00, IN TERRIS

PERDONO DI ASSISI, MIGLIAIA DI FEDELI NELLE CHIESE PER CHIEDERE L'INDULGENZA PLENARIA

Viene celebrato ogni anno dal mezzogiorno del 1 alla mezzanotte del 2 agosto

REDAZIONE
PERDONO DI ASSISI, MIGLIAIA DI FEDELI NELLE CHIESE PER CHIEDERE L'INDULGENZA PLENARIA
PERDONO DI ASSISI, MIGLIAIA DI FEDELI NELLE CHIESE PER CHIEDERE L'INDULGENZA PLENARIA
Una Bolla straordinaria, un'indulgenza plenaria, una tradizione religiosa di enorme impatto storico e religioso che va avanti da 799 anni. Il "Perdono di Assisi" viene celebrato ogni anno dal mezzogiorno del 1 agosto fino alla mezzanotte del 2 agosto. Una ricorrenza che garantisce la cancellazione dei peccati per coloro che, in questo giorno, entreranno in una chiesa francescana per confessarsi, pregare per il Papa e accostarsi all'Eucarestia. Ma non solo, perché con una straordinaria e felice casualità il prossimo anno - celebrazione degli 800 anni del Perdono - sarà anche il Giubileo straordinario dedicato alla Misericordia dal Papa gesuita che ha scelto di chiamarsi Francesco proprio come il Santo di Assisi.

Questa indulgenza venne concessa nel 1216 da Papa Onorio III a tutti i fedeli, su richiesta di San Francesco d'Assisi. Secondo la tradizione, in una notte di luglio mentre Francesco d'Assisi era in preghiera nella chiesa della Porziuncola, ebbe una visione di Gesù e della Madonna circondati da una schiera di angeli. Gli fu chiesto quale grazia desiderasse, avendo egli tanto pregato per i Peccatori. Il Santo di Assisi chiese che fosse concesso il perdono completo di tutte le colpe a coloro che, confessati e pentiti, visitassero la chiesa.

Inizialmente riservata esclusivamente alla chiesa della Porziuncola, nel corso del tempo l'indulgenza fu estesa prima a tutte le chiese francescane e successivamente a tutte le chiese parrocchiali, restandone comunque immutata la data e la denominazione.[3] Nondimeno Assisi e la Basilica di Santa Maria degli Angeli (in cui è conservata l'originaria chiesa della Porziuncola) sono rimaste le mete privilegiate dei pellegrinaggi per lucrare l'indulgenza del 2 agosto e la ricorrenza religiosa vi è celebrata ogni anno.

 
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
I coniugi Sherman
TORONTO

Trovato morto il "re" del farmaco generico

Le condoglianze del premier Trudeau
Paolo Gentiloni e Maria Elena Boschi in una foto d'archivio
BRUXELLES

Gentiloni difende il ministro Boschi

Il premier: "Ha chiarito, sarà candidata Pd"
Il museo Must di Vimercate
MOSTRA

"Il Segno del '900": da Cezanne a Picasso, da Kandinskij a Fontana

Dal 16 dicembre 2017 all'11 marzo 2018 presso il Museo del territorio di Vimercate (MB)
Lo Sferisterio di Macerata
MACERATA OPERA FESTIVAL

Il Mof si tinge di "verde speranza"

Le opere: Flauto magico, Elisir d'Amore e Traviata degli specchi
Maria Elena Boschi

La solita storia

Gran rumore sulla vicenda di Maria Elena Boschi e del suo ‘interesse’ per la Banca Etruria di cui il suo...
Le chiese copte colpite dagli attentati la Domenica delle Palme
TERRORISMO | EGITTO

Timori per il Natale, alta protezione per le chiese

Il governo ha rafforzato le misure di sicurezza davanti a tutti i siti sensibili senza fare distinzioni