LUNEDÌ 18 MARZO 2019, 10:24, IN TERRIS


MAROCCO

I cristiani chiedono maggiore libertà religiosa

Il Comitato cristiano marocchino ha inviato una lettera aperta a Papa Francesco

ANGELA ROSSI
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Q

uando mancano, oramai, solo due settimane al viaggio apostolico di Papa Francesco in Marocco - previsto il 30 e 31 marzo - il Comitato Cristiano marochino (Ccm), ha inviato una lettera aperta al Pontefice chiedendo che la Santa Sede possa intervenire affinchè nel Paese ci sia maggiore libertà religiosa


La lettera

La notizia è stata riportata dall'Agenzia Fides che ha ricevuto il testo. La lettera del Ccm è stata pubblicata dal quotidiano Al Massae e sottolinea alcune violazioni della libertà religiosa dei cristiani. Nel testo, inoltre, si accusano i servizi di sicurezza marocchini di "perseguitare i cristiani con continui arresti illegali". Nella lettera, arrivata all'agenzia Fides, il Comitato afferma che alcuni funzionari di poliziaa marocchini "hanno arrestato, torturato, maltrattato e anche privato dei documenti di identità alcune persone, per avere proclamato la loro religione o aderito alle reghiere clandestine. Inoltre le autorità hanno espulso centinaia di stranieri accusati di proselitismo". 


Verso un Paese tollerante

Come riportato da Agenzia Fides, il Comitato supporta l'Associazione marocchina per i diritti e la libertà religiose, e l'Associazione marocchina per i diritti umani, organismi non riconosciuti ufficialmente che, afferma la lettera, “difendono la libertà religiosa, registra le violazioni e accoglie gli ahmadi, gli sciiti, i cristiani e gli Ibaditi”. Il Re Mohammed VI – riconosce il Comitato – sta portando avanti importanti iniziative per fare del Marocco un paese tollerante. Non si deve dimenticare la “Conferenza sui diritti delle minoranze religiose nei Paesi islamici” organizzata nel 2016. Tuttavia “sono ancora tanti i funzionari marocchini che discriminano i cristiani”, rileva il testo. 

Spazio al lettore: per commentare questo articolo scrivi a direttore@interris.it

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?

Dagli Emirati al Marocco, la via ecumenica di Papa Francesco

Continuo l'appello al rispetto delle differenze. Il professor Haidar a In Terris: "Il suo messaggio, uno schiaffo al fondamentalismo"

Papa Francesco con il Grande Imam ad Abu Dhabi
"Quando il saggio segnala il sole con il dito, l’idiota guarda il suo dito, dice un proverbio. Il Papa non è il sole, lui...
NEWS
La nave Ocean Viking
MIGRANTI

Intesa raggiunta: Ocean Viking attracca a Malta

Il premier maltese ne dà l'annuncio via Twitter: i 356 naufraghi saranno redistribuiti in altri 6 Paesi
Pupi Avati
CINEMA

Ecco “Il signor diavolo” di Pupi Avati

Il regista cattolico trasforma in film il suo libro sulla presenza del male
 Alexei Navalny
RUSSIA

Mosca: rilasciato il dissidente Alexei Navalny

Era stato arrestato sotto casa lo scorso 24 luglio
Il viadotto crollato
ANCONA

Crollo cavalcavia A14: Procura, 22 a processo

Richiesta per 18 persone e 4 società; l'udienza preliminare si terrà il 9 dicembre
Sacedote esorcista
MEETING RIMINI

Esorcisti: “Esistenza reale del diavolo è verità di fede”

"La Chiesa mette in guardia da coloro che lo ritengono solo un simbolo"
Donald Trump

La Groenlandia, gli europei e gli americani

Donald Trump non si recherà più in visita di Stato nel regno di Danimarca. Infatti il Tycoon presidente,...