VENERDÌ 24 AGOSTO 2018, 00:10, IN TERRIS


MEDIO ORIENTE

Card. Rai: "Nessuno ha aiutato i cristiani come l'Ungheria"

Il patriarca ha elogiato lo sforzo di Budapest nell'aiutare le persone in patria e chiede agli altri Paesi di prendere esempio

REDAZIONE
Processione con la reliquia di Santo Stefano d'Ungheria
Processione con la reliquia di Santo Stefano d'Ungheria
"D

obbiamo distinguere tra l'aiuto fornito dal governo ungherese e altri Paesi occidentali. Il governo ungherese sta aiutando a ricostruire le case delle persone in Siria, a ricostruire chiese in Libano e ad impegnarsi in Iraq per mantenere le persone nel loro luogo di residenza. Questo non è fatto da un altro Paese occidentale". Così il card. Bechara Boutros Rai, patriarca maronica di Antiochia, ha descritto in un'intervista al quotidiano Magyar Hirlap il sostegno ungherese ai cristiani mediorientali.


Card. Rai: "Gli altri Paesi europei dovrebbero fare di più"

"Sosteniamo gli sforzi del governo ungherese per aiutare a riportare la gente a casa", ha aggiunto. "Siamo anche grati ai Paesi occidentali per aver accettato i rifugiati e aver cercato di aiutarli nella loro vita quotidiana - ha proseguito -. Ma alla lunga non serve gli interessi delle comunità orientali. Il porporato ha aggiunto che la guerra ha demolito le loro case, ma se la gente non tornerà in patria distruggerà la loro cultura e la loro storia. Secondo il card. Rai "i paesi occidentali - tranne il governo ungherese - non ci aiutano veramente, poiché non fanno distinzioni tra questioni politiche e sostegno al ritorno delle persone. Non incoraggiano le persone a tornare in Siria o in Iraq. Ma questa distinzione sarebbe molto importante, questa è la nostra richiesta principale. È molto importante per i rifugiati tornare al loro Paese il prima possibile, e alla lunga serve la pace". Il patriarca ha quindi aggiunto: "Contiamo sul governo ungherese per sostenere le nostre aspirazioni. Secondo Rai, "gli altri Paesi europei dovrebbero fare di più, perché se hanno incoraggiato la guerra, ora devono incoraggiare e contribuere a creare pace". Il Patriarca è stato in visita a Budapest in occasione dei festeggiamenti per Santo Stefano d'Ungheria, primo re ungherese, fondatore dello Stato e della Chiesa ungheresi.


L'aiuto dell'Ungheria

In cosa consiste concretamente l'aiuto dell'Ungheria ai cristiani del Medio Oriente? Budapest ha garantito nel marzo 2017 ha partecipato economicamente alle costruzioni di università in Siria e alla ricostruzione dei villaggi distrutti in IraqCome riferiva nel novembre scorso l'Ambasciata ungherese presso la Santa Sede, prosegue a grandi passi la ristrutturazione della chiesa cattolica greco-melchita di Al-Dmeine al-Sarqije in Siria, finanziata interamente dalle offerte della Metropolia greco-cattolica ungherese. La somma della colletta è stata portata personalmente in Medio Oriente lo scorso giugno da mons. Fülöp Kocsis, Metropolita della Chiesa Greco Cattolica ungherese.

Spazio al lettore: per commentare questo articolo scrivi a direttore@interris.it

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?

L'aiuto dell'Ungheria ai cristiani siriani

In ricostruzione una chiesa con il finanziamento della Metropolia greco-cattolica magiara

Un filo rosso di solidarietà unisce l'Ungheria alla Siria. Come riferisce l'Ambasciata ungherese presso la Santa Sede, prosegue a...
NEWS
Fedeli in piazza San Pietro
PIAZZA SAN PIETRO

Il testo integrale dell'Angelus del Papa

Il Pontefice ha commentato il Vangelo sulle Nozze di Cana
Soccorritori al lavoro
SPAGNA

Bimbo nel pozzo: è corsa contro il tempo

Scavata la metà del tunnel parallelo che potrebbe salvare la vita al piccolo Julen
Donald Trump
USA

Shutdown: arriva la proposta di Trump

Estensione della tutela per i "Dreamer" in cambio dei fondi per il muro al confine col Messico
Alunni col grembiule

Grembiuli e civismo

La proposta del ministro Salvini, di obbligare gli alunni fino alle medie di indossare grembiuli durante le lezioni di...
Naufragio nel Mediterraneo
MIGRANTI

Almeno 170 morti in due naufragi

Un gommone affondato ieri: 117 dispersi. L'Unhcr: "Morte altre 53 persone". Ramonda: "Potenziare viaggi sicuri...
Don Luigi Sturzo

Il messaggio di don Sturzo "agli uomini liberi e forti"

Riportiamo il commento di un nostro lettore che ci ha inviato il suo contributo: "Gentile direttore. Il...
Roma-Torino 3-2. L'esultanza di Nicolò Zaniolo, il migliore in campo - Foto © Twitter
SERIE A

La Roma segna, soffre e vince: Toro domato

I giallorossi superano 3-2 i granata: Zaniolo e Kolarov nel primo tempo, Rincon e Ansaldi nella ripresa. Decide El Shaarawy
Pattuglia della Polizia
BRESCIA

Quattro ragazzini in fuga scomparsi da giorni

Non si tratterebbe di un allontanamento dovuto a situazioni familiari complesse
Mons. Paolo Giulietti
LA NOMINA

Mons. Giulietti nuovo arcivescovo di Lucca

Papa Francesco sceglie l'attuale vescovo ausiliario di Perugia-Città della Pieve. Bassetti: "Un riconoscimento...
Jose Javier Salvador Calvo nel 2003, il giorno dell'arresto
TERUEL (SPAGNA)

Uxoricida uccide la nuova compagna e si suicida

Jose Javier Salvador Calvo aveva già scontato 15 anni di carcere per l'omicidio della moglie
Scarpa contraffatta con l'etichetta asportabile
ANAGNI (FR)

Contraffazione: sequestrate 140mila paia di scarpe

Materiali di scarsa qualità e riproducenti illecitamente diversi modelli del marchio Nike
Il Papa in udienza con i delegati luterani finlandesi - Foto © Vatican Media
UDIENZA AI LUTERANI FINLANDESI

Il Papa: "Preghiera ed ecumenismo, impegni non rimandabili"

Il Santo Padre riceve i delegati finlandese: "E' nell'annuncio del Vangelo che ritroviamo il nostro cammino...