Voli di Stato, la Corte dei Conti indaga Salvini

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:56

La Procura della Corte dei Conti ha avviato un fascicolo esplorativo nei confronti del vicepremier Matteo Salvini. I magistrati contabili stanno verificando come il leader della Lega abbia utilizzato i mezzi delle forze dell'ordine. In particolare al centro dell'inchiesta è finito l'uso di elicotteri ed aerei della Polizia: l'indagine vuole dunque verificare se questi mezzi siano stati usati dal titolare del Viminale oltre i fini strettamente istituzionali. Le carte sono in mano al viceprocuratore generale Bruno Tridico. Che sta vagliando se Salvini abbia usufruito degli apparecchi dei poliziotti per i vari comizi della campagna elettorale.

Le dichiarazioni del vicepremier 

“Nessun abuso, nessuna irregolarità, nessun volo di Stato o della Polizia per fare comizi ma sempre per impegni istituzionali. Sfido chiunque a dimostrare il contrario” ha dichiarato Matteo Salvini ai cronisti, presenti a San Severo in provincia di Foggia, che lo hanno incalzato sul tema. E ancora: “Sono indagato dappertutto e su tutto. Penso che il lavoro che sto facendo per gli italiani, questi ultimi, lo stiano apprezzando. E penso di essere uno dei ministri che costa meno nella storia del ministero dell'Interno”. Sulla questione è intervenuto anche l'altro vicepresidente del Consiglio, Lugi Di Maio: “Io non ne ho mai preso uno, una volta ho preso un areo della protezione civile per andare su un luogo colpito dal terremoto. Per tutto il resto mi muovo sempre con voli di linea e con Alitalia, che tra l'altro è un dossier che sto affrontando”. 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.