Portofino, turista americano muore mentre si cala dal balcone dell’hotel

L’uomo stava passando la serata sul terrazzo insieme alla moglie, nel tentativo di scendere avrebbe perso l’equilibrio a causa di una mattonella che avrebbe ceduto

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:59
Carabinieri
Foto © Pixabay

E’ morto la scorsa notte un turista americano, forse scivolando mentre tentava di calarsi dal balcone per essere rimasto chiuso sul terrazzo della camera d’albergo, nella baia di Paraggi, vicino Portofino, dove stava trascorrendo le vacanze insieme alle moglie. L’uomo avrebbe perso l’equilibrio a cause del cedimento di una mattonella su cui era appoggiato, causandosi un trauma cranico che ne avrebbe provocato la morte.

Le indagini

Per ricostruire la dinamica di quanto accaduto, i carabinieri hanno ascoltato i testimoni, cioè la moglie della vittima, ancora sotto choc, e il personale dell’albergo ligure. Secondo quanto ricostruito, la coppia stava trascorrendo la serata sul balconcino della struttura ricettiva, per poi accorgersi che la porta finestra si era chiusa e non si poteva riaprire. Sembra allora che abbiano chiesto aiuto e cercato di chiamare la hall, senza ottenere risposta. Allora l’uomo avrebbe deciso di calarsi da un’altezza di tre metri, ma sarebbe scivolato e precipitato.

La scala

Secondo quanto avrebbe detto all’Ansa il direttore dell’albergo, il turista americano avrebbe potuto usare una scala appoggiata vicino al luogo dell’incidente, solitamente usata per eseguire i controlli sui condizionatori.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.