Turchia, incendio in terapia intensiva: tragedia nell’ospedale Covid

Almeno 8 vittime nel rogo che ha distrutto il reparto dell'ospedale universitario Sanko di Gaziantep. Avviata un'indagine

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:40
Turchia Gaziantep

Una tragedia nella tragedia in Turchia, dove al dramma del coronavirus si aggiunge un incidente all’interno di una struttura ospedaliera destinata agli affetti. Otto persone sono state uccise in un incendio scoppiato nel reparto di terapia intensiva di un ospedale di Gaziantep. Lo riferisce il quotidiano Guardian, che parla di un incidente legato all’esplosione di un respiratore.

In tutto, all’interno del reparto sarebbero stati presenti 19 pazienti, 11 dei quali sopravvissuti e trasferiti in un ospedale vicino. Quello interessato dal tragico incidente sarebbe il nosocomio dell’Università Sanko. L’agenzia turca Anadolu riferisce una massiccia operazione dei Vigili del fuoco per riuscire a domare l’incendio. Un’inchiesta sarebbe stata aperta per far luce sulle cause della tragedia.

Il Covid in Turchia

Un Paese, la Turchia, che come gli altri ha fatto i conti con la cosiddetta seconda ondata. Un bilancio di vittime drammatico, anche se meno ampio rispetto ad altri Paesi: 17.610 morti (+ 264 nelle ultime 24 ore) a fronte di un 1,9 milioni di contagi dall’inizio dell’emergenza. Un quadro che, secondo i media turchi, si sta ripercuotendo sulle terapie intensive, date sotto pressione con il 74% dei posti occupati a causa dei ricoveri per Covid-19.

Cordoglio e indagine

Le vittime dovute all’incendio sarebbero persone comprese fra i 56 e gli 85 anni di età. Su Twitter, è arrivato il commento del ministro della Salute turco, Fahrettin Koca: “Il doloroso incidente avvenuto nell’unità di terapia intensiva di Gaziantep ci ha sconvolti tutti. Il numero dei morti è nove. Altri pazienti colpiti dall’incendio sono stati trasferiti negli ospedali vicini dalle nostre 112 squadre di emergenza”. Le condizioni degli altri ricoverati, alcuni feriti, non avrebbero comunque risentito gravemente delle conseguenze dell’incendio.

Il vicepresidente Fuat Oktay, assieme al presidente del Parlamento Mustafa Sentop, hanno inviato le loro condoglianze alle famiglie di chi ha perso la vita e manifestato vicinanza a quelle dei feriti. Assicurando, al contempo, l’avvio delle indagini necessarie per chiarire la dinamica e le ragioni della tragedia.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.