I cocci dell’attacco a Capitol Hill: ipotesi impeachment per Donald Trump

L'iniziativa sarebbe presa alla Camera per rimuovere il Presidente ancora in carica, se il vice presidente Pence non attivasse la procedura prevista dal 25.mo emendamento. 

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:11
Trump

A meno di quarantott’ore dall’incredibile assalto dei sostenitori di Trump al cuore delle istituzioni americane, restano evidenti due certezze. La prima è che la solida democrazia statunitense ha resistito all’attacco, in realtà scomposto, di chi ha voluto violarne i luoghi simbolo. La seconda è che un attacco violento, anche quando fallisce, produce delle rotture i cui cocci è difficile rimettere insieme.

Questi cocci, o se si preferisce chiamarli strascichi, stanno alimentando in queste ore il dibattito politico ed istituzionale negli Stati Uniti. Biden è stato proclamato regolarmente, se pur con il ritardo dovuto all’attacco di mercoledì, Presidente degli Usa. Ma adesso bisognerà decidere come agire per impedire a Trump di rimanere nella stanza dei bottoni nelle due settimane che precedono l’insediamento del nuovo presidente.

Pressing su Trump, ipotesi XXV emendamento

Una strada potrebbe essere quella del 25mo emendamento che consentirebbe al vicepresidente Pence di destituire Trump e di prendere il suo posto fino al momento del passaggio di consegne con Biden. Se Pence e l’amministrazione americana attualmente in carica non si sentissero di dover realizzare questo gesto così dirompente, allora la Camera Americana potrebbe procedere ad un voto sugli articoli per l’impeachment di Donald Trump la prossima settimana.

Secondo la vice speaker democratica della Camera Katherine Clark, intervistata dalla Cnn, “Trump deve essere rimosso dalla  presidenza, e noi procederemo con ogni mezzo che abbiamo per garantire che avvenga in modo da proteggere la nostra democrazia”, ha detto  intervistata dalla Cnn.

Vittoria a Biden

Secondo i retroscena intanto, il video con il quale Trump ammette per la prima volta la sconfitta senza mai citare Joe Biden e promette una “transizione dei poteri tranquilla ed ordinata” sarebbe stato consigliato allo stesso Trump dalla figlia Ivanka e dai consiglieri della Casa Bianca per evitare il rischio di essere incriminato o destituito. Dopo le violenze di mercoledì si sono dimessi il capo della polizia del Congresso ed il ministro dell’istruzione.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.