Sardegna: muore dopo aver soccorso tre ragazze in mare

L'uomo sarebbe morto per arresto cardiaco, inutili i tentativi di rianimarlo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:27

E’ morto per salvare delle vite. Il cuore di un sessantenne non avrebbe retto lo sforzo di soccorrere tre ragazze, la figlia e due amiche, in difficoltà nelle acque di Marina di Arbus, in Sardegna. A quanto si apprende, le giovani starebbero bene.

Il fatto

Scrive Italpress, sentita la Capitaneria di porto di Oristano, che le tre ragazze erano in balia delle onde e il padre di una delle bagnanti in balia delle onde ha provato a soccorrerle. Alcuni abitanti del villaggio vicino alla spiaggia avrebbero cercato di assistere l’uomo nelle operazioni di salvataggio. Dopo che tre ragazze sono riuscite a tornare a riva, ci è accorti che l’uomo era in acqua privo di sensi. I tentativi di soccorrerlo sono stati inutili.

Il dolore

“Siamo molto addolorati per la scomparsa di un nostro concittadino, sia per il modo in cui è successo sia per il fatto in sé. Siamo solo all’inizio dell’estate e questo fattaccio non ci voleva. Siamo vicini a tutti i parenti e familiari dello scomparso”, dice il sindaco di Guspini, comune del sud della Sardegna di dov’era originario l’uomo deceduto, Giuseppe De Fanti.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.