Salento, soccorsa un’imbarcazione alla deriva con 80 migranti a bordo

Erano su una barca a vela, a cinque miglia dalla costa, portata poi in sicurezza in porta dai mezzi della Guardia costiera e della Guardia di finanza

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:59

Un’imbarcazione è arrivata al porto di Santa Maria di Leuca, in provincia di Lecce, con a bordo circa ottanta persone. Fermati due presunti scafisti, la loro posizione è al vaglio degli inquirenti.

Cos’è successo

Si tratta del quarto sbarco in due giorni. La barca a vela su cui si trovavano un’ottantina di migranti di varie nazionalità, egiziani, palestinesi, siriani e afgani, era stata lasciata alla deriva a cinque miglia dalla costa dai due presunti scafisti nel tentativo di raggiungere la loro destinazione.

Con l’intervento dei mezzi della Guardia costiera e della Guardia di Finanza l’imbarcazione è stata portata in sicurezza in porto, mentre dopo un breve inseguimento i finanzieri sono riusciti a fermare i due presunti scafisti in fuga, la cui posizione è ora al vaglio degli inquirenti.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.