Ragusa, tre feriti in una rissa al pronto soccorso

Un infermiere è stato ricoverato per una fratture alle costole, per lui una prognosi di 25 giorni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:28

Due infermieri e un operatore sanitario sono rimasti feriti in una rissa scoppiata ieri sera al pronto soccorso dell’ospedale di Vittoria, in provincia di Ragusa, e uno di loro ha riportato una frattura alle costole.

Cosa è successo

Due persone, di nazionalità romena, un uomo di 43 anni e un ragazzo di 15, nella serata di ieri avevano accompagnato una donna, compagna del 43enne e madre del giovane, al locale pronto soccorso per un aggravamento improvviso delle sue condizioni di salute. Lì avrebbero preteso cure immediate, poi avrebbero inveito contro il personale, scaraventato a terra delle sedie nella sala d’attesa e aggredito due infermieri e un operatore sanitario. Uno degli infermieri è stato ricoverato per una frattura alle costole, con una prognosi di 25 giorni, mentre per i suoi colleghi di 15 giorni.

Le forze dell’ordine

L’intervento dei carabinieri di Vittoria, insieme alla polizia, ha riportato la calma. Sul posto sono arrivati anche il direttore generale dell’Azienda sanitaria provinciale Angelo Aliquò e i suoi collaboratori Il 43nne è stato denunciato per minacce e lesioni aggravate a pubblico ufficiale, lo stesso per il quindicenne di cui si occuperà il tribunale dei Minori di Catania.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.