Palazzina esplosa nel casertano, vittima un 74enne

L'uomo sarebbe stato colpito da una trave di uno dei due solai, la moglie invece è stata estratta viva dai vigili del fuoco poco dopo le 13

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:58

Sua moglie è sopravvissuta all’esplosione avvenuta questa mattina presto a Cancello Scalo, nel casertano, che ha ridotto in macerie la loro abitazione, mentre Mario Sgambato, 74 anni, è deceduto. Lo scoppio sarebbe stato generato da una fuga di gas metano.

Cosa è successo

I vigili del fuoco hanno estratto viva la donna poco dopo le 13, mentre hanno trovato molte difficoltà a individuare il 74enne che già dalla mattina non dava segni di vita. L’uomo è stato ucciso dalla trave di uno dei due solai, che l’ho ha colpito. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco in parte dalla sede di Caserta e Marcianise, ma anche dai Comandi di Napoli e Roma, e coordinati sul posto dal Comandante provinciale di Caserta Carlo Federico.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.