Padova, morta operaia rimasta incastrata nel macchinario

La donna si chiamava Luisa Scapin, era da tre giorni ricoverata in ospedale

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:08

E’ deceduta dopo tre giorni di ricovero l’operaia padovana vittima di un incidente sul lavoro a San Giorgio in Bosco, nel padovano, lunedì scorso. La donna si chiamava Luisa Scapin.

L’incidente

Il fatto è accaduto in una ditta che produce persiane avvolgibili, la lavoratrice era rimasta incastrata con il camice in macchinario avvolgi-cavo che l’ha soffocata. Un primo tentativo di rianimarla era arrivato da un collega che le aveva praticato un massaggio cardiaco. Per tre giorni è stato ricoverata in ospedale, fino a oggi. Il titolare della ditta è indagato per omicidio colposo.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.