Nepal, ritrovato l’aereo scomparso: si è schiantato su una montagna

A bordo dell'aereo c'erano 19 passeggeri - tra cui anche due tedeschi - e tre membri dell'equipaggio; 14 i cadaveri recuperati

ULTIMO AGGIORNAMENTO 7:38

I soccorritori hanno trovato il relitto dell’aereo passeggeri scomparso in Nepal e recuperato 14 cadaveri delle 22 persone che erano a bordo. Lo ha detto un funzionario militare senza fornire dettagli sulle cause dello schianto.

“Una squadra di soccorso ha localizzato il relitto dell’aereo e ha condiviso una foto”, ha detto il portavoce dell’esercito nepalese Narayan Silwal condividendo su Twitter un’immagine che mostra il relitto di un aereo disseminato sul fianco di una montagna.

Il numero di targa 9N-AET è ben visibile su quello che sembra essere un pezzo di parafango. Silwal ha affermato che il luogo dell’incidente si trova in un’area chiamata Sanosware a Thasang, nella regione del Mustang.

Il bimotore Twin Otter era decollato dalla città di Pokhara (Nepal centro-occidentale) alle 9:55 di ieri ora locale (le 6:10 in Italia) prima di perdere il contatto radio e scomparire dai radar mentre sorvolava l’area tra la città di Pokhara, circa 200 km a nord-ovest di Kathmandu, e Jomsom, circa 80 km a nord-ovest, una popolare destinazione di trekking dell’Himalaya e meta finale del gruppo.

A bordo dell’aereo c’erano 19 passeggeri – tra cui anche due tedeschi – e tre membri dell’equipaggio. Nelle scorse ore i soccorritori hanno recuperato 14 cadaveri. La conferma è arrivata dall’esercito nepalese, precisando che si cercano le persone ancora disperse.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.