MotoGp, paura al Red Bull Ring: spaventoso incidente Zarco-Morbidelli

Le moto dei due piloti entrano in contatto e decollano sulla pista, sfiorando Rossi e Vinales, entrambi illesi. Il pilota romano ricoverato per piccoli traumi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:30

Spaventoso incidente al Gran Premio d’Austria, il secondo in appena due giorni che lascia interdetto il Motomondiale. Ieri, in Moto 2, il grave sinistro che ha visto coinvolta la moto di Hafizh Syahrin, che ha centrato quella di Enea Bastianini. Oggi, a tirare un gran sospiro di sollievo è la MotoGp: Valentino Rossi e Maverick Vinales, in particolare, hanno rischiato grosso, quando le moto di Zarco e Morbidelli sono venute a contatto, decollando dalla pista e sfiorando i caschi dei due piloti. Un volo pauroso che, fortunatamente, non si è chiuso con conseguenze drammatiche. Anche Morbidelli e Zarco, coinvolti nell’incidente, non hanno riportato conseguenze: il francese si è rialzato immediatamente, mentre il romano è stato sottoposto a una tac di controllo, uscendo come dal circuito in modo autonomo.

MotoGp sospesa

Solo un grande spavento al Red Bull Ring dove, però, si è davvero sfiorata una tragedia. Decisivo, nel provocare l’incidente, il contatto fra la moto di Zarco e quella di Morbidelli, colpita dal francese che, in quel momento, aveva allargato la propria traiettoria verso l’esterno. Un impatto inevitabile, le due moto che schizzano via rotolando più volte e, come mostrato dalla camera on board di Valentino Rossi, passate a pochi centimetri dalla visiera del suo casco. Il Dottore è rientrato immediatamente ai box assieme agli altri piloti, dopo che i giudici hanno deciso la sospensione della gara, mostrandosi visibilmente scosso.

Morbidelli in ospedale

Zarco, dopo la caduta, si è rialzato per correre subito dal collega Morbidelli per accertarsi delle sue condizioni. L’italiano ha riportato alcuni leggeri traumi alla mano e alla spalla destra, rialzandosi comunque autonomamente e raggiungendo l’ambulanza sulle proprie gambe. La prima tac è risultata negativa ma Mobridelli resterà comunque in osservazione in ospedale. Per la cronaca, il Gp è successivamente ripreso, chiudendosi con la vittoria di Dovizioso, il giorno dopo l’annuncio del suo addio alla Ducati.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.