Morto operaio 59enne nel napoletano

I carabinieri stanno ascoltando il collega che era con lui al momento dell'incidente, occorso in una villetta nel parco delle Rondini di Marano

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:06
Carabinieri
Foto © Pixabay

Sarebbe caduto da un’impalcatura durante i lavori di tinteggiatura di una villetta nel napoletano, dove si trovava con un collega, perdendo la vita. La salma della vittima, Antonio Vasto, 59 anni, è stata trasferita nell’ospedale San Giuliano di Giugliano in Campania, in provincia di Napoli, e sarà sottoposta a un esame autoptico.

L’incidente

Il fatto è accaduto in una villetta all’interno del parco delle Rondini di Marano, dove il lavoratore avrebbe prestato servizio in nero. I carabinieri stanno conducendo accertamenti per appurare cosa sia successo, non si esclude che l’uomo sia stato colto da un malore o che sia inciampato. I militari dell’Arma, coordinati dal pubblico ministero di turno della Procura di Napoli Nord, stanno ascoltando il collega dell’operaio che era insieme a lui al momento dell’incidente. Per la salma è stato disposto il sequestro da parte degli inquirenti e verrà eseguita l’autopsia. Vasto lascia la moglie e un figlio di 30 anni.

Notizia in aggiornamento

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.