Forte maltempo in Emilia-Romagna, un morto nel piacentino

Rallentamenti alla circolazione ferroviaria sulla linea convenzionale Bologna-Piacenza e sulla linea alta velocità Milano-Bologna

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:16

Violenti temporali, con nubifragi e una tromba d’aria hanno sferzato nel tardo pomeriggio l’Emilia e parte della Lombardia, causando danni non solo nelle campagne ma anche nelle città, centinaia di richieste di interventi ai vigili del fuoco, fabbricati divelti, alberi caduti e diversi blackout. Il forte temporale ha sferzato anche Cremona e provincia. L’episodio più grave, ad ora, con la conta dei danni ancora in corso, nel piacentino dove un uomo è morto sotto il muro di una stalla crollato per la violenta tromba d’aria. “Ci siamo subito attivati per monitorare la situazione e intervenire dove necessario, attività che proseguiremo nelle prossime ore”, ha fatto sapere l’assessora regionale alla Protezione civile Irene Priolo.

Il crollo di un muro

L’uomo deceduto in provincia di Piacenza stava lavorando in un’azienda agricola di Besenzone. Sono intervenuti vigili del fuoco e 118. Nulla da fare, l’uomo è stato travolto dal muro crollato sotto la furia del vento. A Piacenza città, la bomba d’acqua ha investito la fiera patronale di Sant’Antonino, travolgendo le circa 300 bancarelle presenti sul passeggio pubblico. Le raffiche di vento tra gli 80 e i 90 chilometri orari hanno rovesciato le tende dei banchi costringendo i passanti a mettersi al riparo. Una persona è rimasta ferita nel crollo del dehor di un bar.

Le altre città

A Fiorenzuola il sottotetto dell’atrio dell’ospedale è stato colpito da raffiche di vento e pioggia: diversi pezzi sono finiti in strada ma non risultano feriti. A Calendasco diversi alberi e un palo della luce sono stati abbattuti dal vento e ci sono circa 1.500 utenze senza luce. A Borgonovo Valtidone un’abitazione è stata danneggiata e un residente è rimasto intrappolato tra le mura di casa in seguito al crollo di alcune pareti. Illeso, è stato poi messo in salvo dai vigili del fuoco. Danni a piscine e impianti sportivi della provincia. Disagi per il maltempo anche altrove in Emilia, in particolare in provincia di Parma, in quella di Modena e nel Bolognese dove pure si segnalano blackout. Sono cadute decine di piante, diversi tetti sono stati letteralmente sradicati e molte tettoie divelte. Non risultano feriti al momento.

Le ferrovia

Alberi caduti sulla ferrovia e apparati tecnici danneggiati dalle scariche elettriche hanno causato rallentamenti alla circolazione ferroviaria sulla linea convenzionale Bologna-Piacenza tra Piacenza e Fiorenzuola e nel bacino cremonese. I tecnici di Rfi sono al lavoro per ripristinare la piena funzionalità della linea. Il maltempo ha provocato alcuni rallentamenti anche sulla linea alta velocità Milano-Bologna.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.