Dramma a Erice, muore nel giorno del compleanno

Poco dopo la mezzanotte un 40enne è caduto in un pozzo artesiano profondo 25 metri, il corpo è stato recuperato alle 4 del mattino

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:41

Ha perso la vita nella notte Antonio Andreani, di Molfetta, mentre con amici e parenti si era ritrovato in una villetta in contrada Pegno, a Erice, nel trapanese, presa in affitto per il proprio compleanno.

L’incidente

Stava festeggiando, ballando sulla copertura di un pozzo artesiano profondo 25 metri, quando una lastra che lo copriva ha ceduto e l’uomo, che compiva 40 anni ci è finito dentro, morendo.

I soccorsi

Vigili del fuoco e carabinieri hanno recuperato il corpo di Andreani solo intorno alle 4 del mattino, dopo l’arrivo da Palermo dei vigili del fuoco del gruppo speleologico fluviale. Andreani aveva una profonda ferita alla testa. La salma adesso si trova alla camera mortuaria di Marsala per l’autopsia disposta dalla Procura di Trapani.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.