Donna segregata e maltrattata per giorni, un arresto

Il fermato, un 39enne già noto alle forze dell’ordine, avrebbe anche ferito la donna con un coltello da cucina

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:09

Una vicenda di violenza e maltrattamenti alle porte di Roma durata tre giorni si è conclusa con un arresto. I carabinieri della compagnia di Civitavecchia hanno infatti arrestato un uomo di 39 anni dopo che la vittima, la sua compagna, riuscita a fuggire, ha dato l’allarme.

Cos’è successo

Per tre giorni l’uomo, già noto alle forze dell’ordine, avrebbe segregato la sua compagna in casa, sottoponendola a maltrattamenti e violenze sessuali. Secondo quanto ricostruito dagli investigatori, la vittima, una donna di 36 anni, è stata anche ferita alle braccia con un coltello da cucina, picchiata, legata al letto con nastro adesivo. Sarebbe riuscita a scappare, rifugiandosi in un negozio non lontano da dove avrebbe dato l’allarme, sabato pomeriggio.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.