Coronavirus: altre 8 vittime, tutte in Lombardia. 239 i nuovi contagi

Nessuna regione a casi zero ma cala il numero complessivo dei contagiati. Nel Lazio aumentano i casi d'importazione: arrivano da 33 diversi Paesi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:09

E’ di nuovo in calo ma pressoché stabile il trend dei contagi da coronavirus in Italia. Nelle ultime 24 ore, sono stati registrati 239 nuovi casi di Covid, meno rispetto alla giornata precedente (295). Aumentano di nuovo le vittime: 8 rispetto alle 5 registrate 24 ore fa. Questa volta, a fronte di 43.269 tamponi effettuati (circa 17 mila meno di ieri), nessuna regione ha raggiunto quota zero: fra le più interessate da nuovi casi, l’Emilia Romagna (+49), Lombardia (+38) e Veneto (+45). Per quanto riguarda i guariti, sono 200.460 (+231 rispetto a ieri) dall’inizio dell’emergenza.

Il trend in Lombardia

Le 8 vittime sono state registrate tutte in Lombardia. Salgono così a 16.815 i decessi per la regione più colpita dalla pandemia. Trentotto, invece, i casi positivi in regione, a fronte di 7.712 tamponi effettuati. I guariti e dimessi di ieri sono 164, scendono di 5 i ricoverati non in terapia intensiva, 153. I nuovi casi sono 10 a Milano di cui 5 a Milano città, 9 a Bergamo, 4 a Brescia e Cremona, 3 a Mantova, 1 a Lodi, Varese, Sondrio e Como. In provincia di Lecco e Pavia non ci sono stati contagi. Una persona in meno di ieri, invece, fra coloro che sono ricoverate attualmente in terapia intensiva (42 in tutto). Sono leggermente più di ieri, invece, i pazienti ricoverati con sintomi, che sono ora 708 (+3). Le persone in isolamento domiciliare sono 11.706 (-3), gli attualmente positivi 12.456 (-1). I casi totali sono ora 248.070.

Il coronavirus nel Lazio

Per quanto riguarda il Lazio, l’assessore alla Sanità Alessio D’Amato ha fatto sapere che sono stati registrati “17 casi e zero decessi. Di questi 4 sono casi di importazione: due casi dal Messico, uno da India e uno da Romania. Un caso è stato individuato su segnalazione del Numero Verde 800.118.800 e due casi sono stati individuati al test sierologico. Ad oggi i casi di importazione nel Lazio provengono da ben 33 diversi Paesi“. Nel frattempo, ha spiegato ancora l’assessore, “al porto di Civitavecchia sono state poste in isolamento due navi da crociera che stavano riarmando gli equipaggi in vista della riapertura delle crociere. La ‘Costa Deliziosa’ con un gruppo di 28 persone dell’equipaggio dalle Filippine e due sono risultate positive ora allo Spallanzani. La ‘Costa Favolosa’ con un con un caso positivo tra l’equipaggio sempre dalle Filippine”.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.