Ecco la nuova serie A

Si parte il 22 agosto, chiusura il 22 maggio. Per la prima volta nella storia del calcio italiano, varato un calendario asimmetrico, con il ritorno diverso dal girone di andata. L’Inter campione d’Italia apre in casa con il Genoa. In serie A benvenuto alle matricole Salernitana, Venezia ed Empoli. Stravolte anche le panchine: Inzaghi si è preso l’Inter dopo l’addio di Conte, Mourinho e Sarri nella Capitale, Spalletti a Napoli

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:44

La sbornia per la vittoria dell’Europeo non si è ancora sopita, che è già tempo di pensare anche al massimo campionato. Stasera è andato in onda il sorteggio del calendario della serie A per la prossima stagione. Tante novità a cominciare da un calendario asimmetrico, ovvero non ci sarа corrispondenza tra i due gironi, quello di andata e quello di ritorno. E’ il calendario adottato dalla Premier che entra ufficialmente a far parte del calcio italiano.

Cambia, e molto la serie A, visto il rinnovamento di molte panchine. All’Inter campione d’Italia, dopo la galoppata trionfale targata Conte, è arrivato Simone Inzaghi che ha lasciato la Lazio nella mani di Maurizio Sarri. L’altra ghiotta novità Capitale, è l’arrivo di Josè Mourinho sulla panchina della Roma, mentre l’ex Inter e Roma Luciano Spalletti guiderà il Napoli, mentre la Juventus segna il ritorno in panchina di Massimiliano Allegri. Confermati invece Pioli al Milan e Gasperini all’Atalanta. Le altre novità riguardano Italiano che si è accasato con la Fiorentina, mentre Dionisi ha preso il Sassuolo.

Le date

La stagione inizia il 22 agosto per concludersi il 22 maggio 2022. Previste sette soste (5 settembre 2021, 10 ottobre 2021, 14 novembre 2021, 26 dicembre 2021, 2 gennaio 2022, 30 gennaio 2022, 27 marzo 2022) e ben cinque turni infrasettimanali (22 settembre 2021, 27 ottobre 2021, 1° dicembre 2021, 22 dicembre 2021, 6 gennaio 2022). Stabilita anche la data della finale di Coppa Italia che si giocherà l’11 maggio 2022, mentre è ancora da definire quella sella Supercoppa italiana.

Il campionato

L’Inter campione d’Italia apre a San Siro contro il Genoa, trasferta alla Dacia Arena di Udine per la Juventus. La Roma di Mourinho apre all’Olimpico contro la Fiorentina, mentre la Lazio sarà di scena in casa della neo promossa Empoli, mentre il Venezia aprirà le danze al Maradona contro il Napoli. Milan a Marassi contro la Samp.  Alla terza giornata (12/9), intrigante Napoli-Juve, mentre alla giornata successiva Allegri riceve all’Allianz Stadium il suo ex Milan. Giornata di derby alla sesta (26/9) con la stracittadina della Capitale Lazio-Roma), e alla giornata successiva va in scena il derby della Mole tra Torino e Juventus. All’ottava Inzaghi alla guida dell’Inter, torna all’Olimpico contro la sua ex Lazio, mentre la Juventus sfida in casa la Roma. Alla nona (24/10) spiccano Inter-Juventus e Roma-Napoli e alla undecima Roma-Milan e il derby tra Salernitana e Napoli. Il 7 novembre (12esima giornata), San Siro apre le porte al derby tra Milan ed Inter. Poi alla tredicesima Lazio-Juve e Inter-Napoli.

La giornata successiva Sarri con la Lazio torna a Napoli ancora una volta da avversario, mentre a Torino si sfidano Juventus e Atalanta. Alla sedicesima c’è Roma-Inter, Mourinho contro il suo passato nerazzurro dove ha vinto il triplete, mentre alla diciottesima da seguire Atalanta-Roma e Milan-Napoli. Il 22 dicembre chiusura del girone di andata.

Ansia in vicolo ritorno

Intrigante la sessione di ritorno, come detto, sfalsata rispetto al girone di andata. Andiamo con ordine. Dopo Le feste si riprende il 6 gennaio con Milan-Roma, nell’infrasettimanale Inter-Lazio e Roma-Juve. Alla quarta il Milan sfida a San Siro la Juventus mentre alla quinta c’è il derby di San Siro tra Inter e Milan. Alla sesta ((13/2) Napoli-Roma e Atalanta-Juve, quindi Lazio-Napoli partitissima all’Olimpico dell’ottava giornata (27/2). Napoli-Milan e Roma-Atalanta, clou della nona. All’undecima, il 20 marzo, derby Roma-Lazio, alla dodicesima Juventus-Inter (3 aprile). Alla quattordicesima (17/4) spicca Napoli-Roma e alla successiva, il 24/4 c’è Inter-Roma al Meazza. Alla diciottesima Sarri torna a Torino con la Lazio in veste di ex contro la Juventus. Chiusura, come detto, il 22 maggio.

Dal Pino: “Stadi aperti col green pass”

E dopo il ritorno del pubblico agli europei, si riaprono le porte anche degli stadi italiani. Ad annunciarlo il presidente della Lega Serie A, Dal Pino. “Il 22 agosto vogliamo vedere gli stadi pieni col Green Pass, in modo che sia anche incentivo alle vaccinazioni.  Il calcio è un volano importante sia da un punto di vista economico che sociale. Abbiamo una responsabilità sportiva e sociale. La richiesta di avere il 100% di tifosi negli stadi è fondamentale sia come sostenibilità economico-finanziario del sistema sia come messa in sicurezza del sistema”

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.