Bambino muore al confine tra Stati Uniti e Messico

La Casa Bianca di Joe Biden criticata per non aver dato ancora una risposta efficace all'emergenza migranti nel sud degli Stati Uniti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:03
Foto Ansa
epaselect epa07642579 Central American migrants cross the Rio Grande under the international bridge in the border city of Ciudad Juarez, in the state of Chihuahua, Mexico, 11 June 2019. Foreign Minister Marcelo Ebrard said that the Mexican government will achieve a reduction in the flow immigration demanded by the United States within a period of 45 days, set by US President Donald J. Trump in the migration agreement that was finalized on 07 June in Washington, US. EPA/David Peinado

Un bambino messicano di 9 anni è morto mentre tentava di attraversare il Rio Grande per entrare in territorio americano. Lo hanno reso noto le autorità Usa. Si tratta dell’ennesima tragedia al confine sud degli Stati Uniti.

I soccorritori sono invece riusciti a rianimare e salvare una donna guatemalteca e il suoi figlioletto di tre anni rinvenuti privi di sensi. Non è chiaro se tra questi ultimi due e la vittima vi sia un legame di parentela.
L’episodio è destinato a creare scalpore in un momento in cui alla frontiera tra Messico e Stati Uniti si registra un flusso di migranti bambini senza precedenti. L’emergenza sta mettendo in crisi la Casa Bianca di Joe Biden, criticata per la mancanza di una risposta finora efficace.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.