Alle 19 Draghi sale al Quirinale

Dopo due giri di consultazioni e una pausa di riflessione, il premier incaricato pronto per andare dal Capo dello Stato e sciogliere la riserva

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:00
Quirinale

E’ arrivato l’annuncio del Quirinale, tramite social, della salita al Colle – alle ore 19 – del premier incaricato Draghi che dovrebbe quindi sciogliere la riserva e presentare la lista dei ministri che sarà poi comunicata dal segretario generale Ugo Zampetti.

Il programma e la scelta della squadra

Mario Draghi ha lavorato al suo programma e alla lista dei ministri fino all’ultimo: piano vaccinale, utilizzo dei fondi europei, rilancio economico, coesione sociale e ambiente i punti centrali del suo governo mentre sulla squadra che prenderà parte all’esecutivo c’è maggiore incertezza. Sui quotidiani si leggono possibili “toto-ministri” di tecnici e politici, ma in realtà non si sa nulla di certo. Neanche i partiti sanno quali esponenti sceglierà il premier incaricato.

L’unica notizia trapelata è l’esistenza del nuovo ministero della transizione ecologica, elemento che ha giocato un ruolo determinante anche sull’adesione del Movimento Cinque Stelle che ieri ha votato sulla piattaforma Rosseau se sostenere o meno l’esecutivo dell’ex presidente della BCE. Un sì dato dal 60% degli iscritti e che quindi spacca di fatto i Cinque Stelle.

La possibile maggioranza del governo Draghi

In attesa del voto di fiducia in Parlamento, al momento i partiti che dovrebbero sostenere l’esecutivo Draghi sono il Movimento Cinque Stelle, il Partito Democratico, Liberi e Uguali, Italia Viva, Forza Italia e la Lega. Resta fuori Fratelli di Italia anche se Giorgia Meloni ha più volte chiarito che si tratterà di una opposizione responsabile e non è neanche escluso un voto di astensione.

La road map seguita da Draghi

Mario Draghi, da quando ha ricevuto l’incarico dal presidente Mattarella, ha fatto due giri di consultazioni con i rappresentanti dei partiti politici e ha ricevuto anche gli enti locali, le parti sociali, i rappresentati delle associazioni e il terzo settore. Dopo una pausa di riflessione è arrivato poco fa l’annuncio della salita al Colle.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.