Agguato a colpi di pistola nell’avellinese

Un uomo di 40 anni, titolare di un circolo ricreativo, è stato ucciso nel centro del comune di Cervinara, in provincia di Avellino

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:59

Nicola Zeppetelli, 40enne titolare di un circolo ricreativo, è stato raggiunto e ucciso da dei colpi di pistola in via Loffredo, nel centro del comune di Cervinara, in provincia di Avellino. Indagano i carabinieri del Nucleo investigativo del Comando provinciale. Pochi giorni fa un altro agguato era avvenuto a San Martino Valle Caudina, con un ferito grave.

Cos’è successo

Ci sarebbe stata una colluttazione tra Zeppitelli e i due uomini che oggi pomeriggio lo aspettavano in via Joffredo prima che uno dei due esplodesse i colpi di pistola da distanza ravvicinata. Da quanto si apprende, le due persone che hanno affrontato la vittima, a loro volta, erano arrivate sul posto a bordo di un’auto con la quale si sono poi date alla fuga dopo la sparatoria. I colpi mortali che hanno raggiunto Zeppitelli all’addome sarebbero stati esplosi con una pistola di piccolo calibro. Il titolare del circolo è stato soccorso da alcuni passanti ancora in vita ma è poi deceduto per le gravi ferite riportate.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.