VENERDÌ 15 MARZO 2019, 17:50, IN TERRIS


ROMA

Lancini (Lega): "L'Europa difenda i prodotti locali"

L'eurodeputato del Carroccio ha partecipato al convegno di oggi "L'idea di Europa"

FEDERICO CENCI
Made in Italy
Made in Italy
L’

Europa delle patrie contro l’Europa dei burocrati. La contrapposizione più volte agitata nel corso degli anni è entrata oggi nella sede romana del Parlamento europeo, nel corso del seminario dal titolo “L’idea di Europa”. Ad animare il dibattito una serie di politologi, scrittori, storici, nonché alcuni eurodeputati appartenenti al gruppo Europa delle Nazioni e della Libertà (Enl): Mario Borghezio e Danilo Oscar Lancini, della Lega, Georg Mayer, del Partito della libertà austriaco, i francesi Nicolas Bay, del Front National, e Gilles Lebreton, del Rassemblement national.


Difesa dei prodotti locali

Intervistato da In Terris, Lancini si è pronunciato sull’annuncio di Salvini di una proposta di legge per tutelare il Made in Italy. “Vanno difesi i nostri prodotti - ha detto - anche a fronte di situazioni come quella della Pernigotti: il prodotto, riconosciuto e apprezzato nel mondo come italiano, sarà fatto in Turchia”. Secondo il leghista “ciò non può essere accettato, dunque sono necessarie norme per tutelare i prodotti locali in Europa”. E - ha aggiunto - “se non interviene l’Europa, interviene l’Italia”. La denuncia di Lancini si è poi spostata sull’importazione di prodotti alimentari “di Paesi che non rispettano l’ambiente, il diritto dei lavoratori, le donne. Difendiamo questi valori giustamente nei nostri confini - si è chiesto - e poi andiamo a chiudere accordi con Paesi che questi diritti non li rispettano? È una contraddizione e un pegno che si paga in termini economici e di immagine del nostro Paese”, perché così “importiamo prodotti alimentari meno controllati rispetto a quanto avviene da noi e dunque meno sicuri dal punto di vista igienico-sanitario e a prezzi più bassi dei nostri”. A proposito di mercato del lavoro, Borghezio ha annunciato di aver messo nella propria agenda politica il tema della partecipazione dei lavoratori alla gestione delle imprese: tema che ha promesso di voler trattare nel corso di un prossimo incontro.


Lancini, Borghezio e Bay nel corso della conferenza stampa

Spazio al lettore: per commentare questo articolo scrivi a direttore@interris.it

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Il piatto finito
LA RICETTA DEL WEEKEND

Pennette panna e gamberetti: giocare facile a tavola

Bastano pochi ingredienti per realizzare un piatto da consumare da soli o in famiglia
Rafi Eitan
ISRAELE

Addio a Rafi Eitan, catturò Eichmann

La leggenda del Mossad si è spenta a 92 anni. Pose fine alla latitanza dell'ex SS
Italia-Finlandia 2-0. L'esultanza degli Azzurri dopo la rete di Barella
EURO 2020 | QUALIFICAZIONI

La giovane Italia parte forte: Barella-Kean, Finlandia k.o.

Gli Azzurri s'impongono 2-0 alla Dacia Arena. Qualcosa da sistemare ma la strada è giusta. Esordio per Zaniolo
Urna elettorale
REGIONALI

Basilicata al voto: tutto quello che c'è da sapere

In tre sfidano il centrosinistra, che governa ininterrottamente dal 1995
La nave in difficoltà
NORVEGIA

Nave da crociera in avaria al largo della costa

In corso l'evacuazione dei 1.300 passeggeri. Non ci sono i feriti
Ousseynou Sy
TERRORE BUS MILANO

Gip: "Sy deve restare in carcere"

Confermati anche gli altri reati di sequestro di persona, resistenza e incendio