Libano: Hezbollah recluta cristiani, drusi e sunniti contro l’Isis

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:00

Hezbollah sta reclutando cristiani, drusi e sunniti nell’est del Libano per combattere contro i jihadisti dello Stato islamico: a diffondere la notizia è il quotidiano An-Nahar, citato dal Daily Star. Secondo quanto riporta la testata locale, l’organizzazione sciita starebbe offrendo armi e addestramento “per contrastare la minaccia posta dall’Isis e dai suoi affiliati”, agli uomini della Valle della Bekaa.

I giornalisti libanesi sottolineano che il reclutamento di cristiani, drusi e alawiti sarebbe in corso anche in Siria: “ma non per la formazione di Brigate della Resistenza”. E’ di pochi giorni fa, fra l’altro, la minaccia fatta dal leader di al-Nusra, ramo di al-Qaeda in Siria, Abu Mohamed al-Jolani: il movimento sciita libanese, ha avvertito il capo dell’organizzazione islamista, “rimpiangerà il suo intervento nel conflitto siriano a sostegno del regime del presidente Bashar al-Assad”.

Hezbollah ha cominciato a creare le Brigate della Resistenza nel 2009, ricorda oggi il Daily Star, reclutando combattenti sunniti: il Libano è impegnato in scontri contro i jihadisti dell’Isis e del Fronte al Nusra, braccio siriano di al Qaida, lungo il confine settentrionale e nord-orientale con la Siria. Prosegue, intanto, l’offensiva dei peshmerga nella città di Kobane assediata dai combattenti Isis.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.