SKY PUNTA SULL’ARTE: 18 MILIONI DI EURO PER UN POLO DI PRODUZIONE A MILANO

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:00

Quest’estate Sky lancerà un’iniziativa per portare il meglio dell’arte in tutte le sue forme in vari Paesi d’Europa, come Italia, Germania, Austria, Irlanda e Regno Unito, con l’obiettivo di raggiungere i suoi 21 milioni di abbonati. Di fatto – si legge in una nota Sky – questo si tradurrà nella “produzione di programmi d’eccellenza legati al mondo dell’arte, nel lancio di un nuovo servizio on demand più completo e nell’estensione di Sky Arts a un nuovo pubblico internazionale”.

La nuova iniziativa sarà legata a doppio filo al lancio dello Sky Arts production Hub, un polo di commissione e produzione d’eccellenza con sede a Milano, dedicato proprio alla creazione di programmi sull’arte per gli abbonati Sky di tutta Europa. L’Hub sarà finanziato con 18 milioni di euro in 3 anni, cui si sommeranno nello stesso periodo i finanziamenti già pianificati da Sky per il settore, per un totale di 35 milioni di euro.

“Sky Arte è un canale che non si limita a raccontare l’arte, ma racconta l’impatto che questa ha ogni giorno sulla nostra vita, rendendola a tratti straordinaria. – afferma Andrea Scrosati, Executive Vice President Programming di Sky Italia – Siamo davvero orgogliosi che si sia scelta l’Italia come sede”. Perché questo è un riconoscimento allo straordinario talento che il Paese è in grado di offrire in questo settore. A favorire la localizzazione dell’Hub in Italia sono stati anche i successi e la credibilità gudagnate a livello internazionale dalle produzioni originali di Sky Italia.

Come evento paneuropeo inaugurale, nel 2016 Sky lancerà lo ‘Sky Arts Photographer of the Year’. Le iscrizioni saranno aperte alla fine di quest’anno e il concorso avrà lo scopo di premiare il migliore fotografo amatoriale d’Europa, spaziando tra tutte le diverse forme di questa arte. Le opere dei partecipanti saranno giudicate da una giuria composta da alcuni fra i migliori fotografi al mondo e il vincitore si aggiudicherà il più grande premio mai messo in palio in un concorso fotografico europeo.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.