Golfo del Messico, esplode piattaforma petrolifera: un morto

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:12

Paura nel Golfo del Messico per una nuova possibile catastrofe ambientale: un’esplosione di una piattaforma petrolifera è avvenuta oggi a largo delle coste di New Orleans. Secondo quanto riferiscono i media americani, una persona è morta e altre tre sono rimaste ferite a causa dell’incidente: non ci sono ancora informazioni certe circa la gravità delle condizioni dei sopravvissuti.

La piattaforma è di proprietà della Fieldwood Energy di Houston: l’impianto è stato danneggiato parzialmente, non è stato registrato inquinamento ambientale. Sulle cause della detonazione, ancora ignote, è stata aperta una indagine. Ad aprile 2010, un caso simile, ma con conseguenze più gravi, è avvenuto nel Golfo del Messico: l’esplosione della piattaforma petrolifera Deepwater ha provocato il più grande disastro ambientale nella storia degli Stati Uniti. A causa di quell’incidente, sono morte 11 persone e nelle acque del Golfo del Messico sono stati versati quasi 5 milioni di barili del petrolio.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.