Coronavirus Italia: 978 contagi in 24 ore, 8 morti e oltre 100 in terapia intensiva

Corsa contro il tempo per trovare la cura. Al momento nessun risultato positivo sull’efficacia del farmaco Kevzara.

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:46
Fonte: Ministero della Salute

È sceso ulteriormente il numero dei positivi: 978 (-18 rispetto a ieri). 26.754 è il numero dei positivi totale. I casi totali ammontano a 270.189. Il numero delle vittime totale è pari a 35.491, con un aumento di 8 morti rispetto a ieri. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 107 ( + 13 rispetto al 31). 1380 sono le persone ricoverate con sintomi. + 571 pazienti in isolamento domiciliare rispetto a ieri, con un totale di 25.267. 207.944 è il totale dei guariti dimessi, con un aumento di 291.  Il totale dei casi testati è di 5.214.766. 8.725.909 è il totale dei tamponi effettuati, con un incremento pari a 81.050.

La Valle d’Aosta non registra alcun positivo oggi. La Lombardia rimane in testa per il numero dei positivi che arriva a quota 242. 125 sono i positivi nel Lazio, mentre 102 sono in Campania. Nelle note del Bollettino è riportato che la Regione Calabria registra 22 positivi, di cui 17 migranti e 2 residenti fuori regione. La Regione Sicilia comunica che dei 33 positivi di oggi, 5 sono migranti.

Il mancato successo della Sanofi

Questa mattina, la Sanofi ha annunciato che il test clinico internazionale di fase 3 che testa l’efficacia del suo preparato denominato Kevzara, messo a punto per il trattamento di forme gravi di Covid-19, non ha fornito risultati positivi sperati.

Il gruppo francese ha dichiarato che il test di fase 3, cioè la tappa relativa a test di massa, “non ha raggiunto il criterio di valutazione principale né quello secondario nella comparazione con il placebo e, in entrambi i casi, al di là dei risultati con le cure ospedaliere abituali”.

Allo stato attuale, né la Sanofi né il laboratorio americano Regeneron, che ha collaborato alla preparazione del farmaco lanciato nel 2017 per il trattamento dell’artrite reumatoide, “prevedono lo svolgimento di nuovi studi clinici sul Kevzara nel trattamento del Covid-19″.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.