La Versilia brucia: 200 evacuati, 7 case interessate dalle fiamme

Il rogo si sta sviluppando in direzione Gualdo e Fibbialla. Oltre cento ettari di bosco andati in fumo sulle colline di Massarososa

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:14

Un rogo boschivo scoppiato martedì sulle colline di Massarosa (in provincia di Lucca) sta bruciando la Versilia, regione storico-geografica della Toscana nord-occidentale dalla fortissima presenza turistica.

La Versilia brucia

Al momento il bilancio dei danni alle infrastrutture causati dal rogo è di 7 abitazioni interessate dalle fiamme e alcuni annessi agricoli. Nessuna persona coinvolta, riportano i Vigili del Fuoco, ma ci sono circa 200 persone evacuate dalle abitazioni in zone ritenute non sicure.

Oltre cento ettari di bosco andati in fumo sulle colline di Massarososa. La bretella autostradale che collega l’A11 con la E80 tra Lucca e Viareggio è rimasta chiusa alla circolazione per ore.

I vigili del fuoco della Toscana stanno implementando le squadre antincendio e di soccorso con personale da Lombardia ed Emilia Romagna, già presente, e anche dal Piemonte. Sul posto presente anche personale Aib della Regione Toscana.

Durante la notte il nucleo Sapr della Toscana – attraverso la termocamera montata su un drone – ha effettuato il monitoraggio del fronte dell’incendio.

Attualmente, riporta Ansa, alcuni fronti dell’incendio sono sotto controllo ma si sta sviluppando sempre più quello in direzione nord – nord est direzione Gualdo e fronte in direzione Fibbialla; le fiamme alimentate dal forte vento di Maestrale.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.